Chi è

Dalton Conley (1969) è professore di sociologia alla New York University, oltre che ricercatore del National Bureau of Economics Research americano. È uno dei saggisti più letti degli Stati Uniti oltre che una delle penne più prestigiose del New York Times. Conosce bene l’Italia e l’Italiano perché tiene spesso conferenze anche nelle università del nostro Paese. Il suo ultimo libro Elsewhere (Altrove) è appena stato pubblicato negli Usa dalla Pantheon Books e sta rivoluzionando la maniera di intendere i mezzi di comunicazione digitale creando grande dibattito. Per Conley i nuovi media ci trasportano in una «quinta dimensione» che crea straniamento.