Chi è

Antonio Scurati, 40 anni, insegna Teorie e tecniche del linguaggio televisivo all’Università di Bergamo. Ha pubblicato il saggio Guerra. Narrazioni e culture nella tradizione occidentale (2003, finalista al premio «Viareggio»). Il suo romanzo Il sopravvissuto (Bompiani, 2005) ha vinto il Premio Campiello. Nel 2007 ha pubblicato Una storia romantica. Nello stesso anno ha realizzato il documentario La stagione dell’amore. Ora, con Il bambino che sognava la fine del mondo (Bompiani) è in corsa per il premio «Strega».