Chi è

Franco Basaglia (Venezia, 11 marzo 1924-Venezia, 29 agosto 1980) aveva rinunciato alla libera docenza in psichiatria per dirigere l’ospedale psichiatrico della città. Successivamente, dopo una breve esperienza a Parma, diventa direttore del manicomio di Trieste (1971). All’inizio degli anni Settanta Basaglia fonda il movimento «Psichiatria democratica» favorendo la diffusione in Italia dell’antipsichiatria, corrente di pensiero nata in Gran Bretagna. La legge 180/78 che portò alla chiusura dei manicomi in Italia è il frutto della sua battaglia condotta per anni dalla prima linea dell’ospedale psichiatrico di Trieste. La struttura, attiva dal 1908, al momento della chiusura ospitava 1.300 pazienti e oggi è stata riconvertita in un parco. Tra il 1971 e il 1979, Basaglia fu protagonista del graduale svuotamento del manicomio, sostenuto da movimento di opinione che portò al suo fianco anche intellettuali ed artisti come Dario Fo.