Chi èUn autore sempre «contronatura» e contro tutti i luoghi comuni

Massimiliano Parente è nato a Grosseto nel 1970 e vive a Roma. Prima di Il più grande artista del mondo dopo Adolf Hitler (mondadori), ha pubblicato i romanzi: Incantata o no che fosse (ES 1998), Mamma (Castelvecchi 2000), Canto della caduta (ES 2003), La macinatrice (Pequod 2005), Contronatura (Bompiani 2008), L'inumano (Mondadori 2012), il saggio su Proust L'evidenza della cosa terribile (Cooper 2010) e il pamphlet La casta dei radicalchic (Newton Compton Editori 2010). Scrive per Il Giornale.