Chi era

Antonio Spinosa nato nel 1923 a Ceprano (Frosinone), e con un padre che vedeva malissimo le sue aspirazioni letterarie chiare sin dalle elementari, ha passato anni della sua vita a riscoprire e a reinterpretare eventi e personaggi. Dopo gli studi classici e la laurea si dedicò al giornalismo, dove iniziò una brillante carriera che lo portò ad essere direttore del nuovo Roma, della Gazzetta del Mezzogiorno, e di Videosapere-Rai. Oltre ad aver lavorato anche per l’ANSA è stato inviato speciale del Corriere della Sera e del Giornale. Da qui si dimise e fu allora che cominciò a scrivere libri. Prima il suo interesse era concentrato sull’antica Roma e l’epoca napoleonica poi si dedicò all’età contemporanea. Molta la fortuna in libreria e i riconoscimenti: il Premio Estense, il Saint-Vincent e il Bancarella, finalista allo Strega.