IL CONVEGNO

Self publishing, ruolo dell’editore, mercato digitale, pirateria, nuovi business model: sono solo alcuni dei temi di «If Book Then», evento internazionale dedicato al futuro dell’editoria (2 febbraio, 9.30/18.30, NHow, via Tortona 35, Milano), ideato e organizzato da Bookrepublic e rivolto a editori, autori, agenti letterari, distributori, librai. Oltre a Giuseppe Granieri, che si racconta come editore «nativo digitale», si discuterà di numeri di mercato, presentati da Jonathan Nowell (presidente di Nielsen Book), della nuova relazione tra autore, editore e lettore con Molly Barton (Penguin US), David Miller (Rogers, Coleridge&White) e Richard Nash (fondatore e CEO di Cursor). Di musica, libri e digitale parlerà Sascha Lazimbat (CEO di A2 Electronic Publishing), mentre i temi «caldi» sono pirateria (con Timo Boezeman), reading experience (con Peter Meyers) e importanza crescente degli Analytics (con Peter Collingridge). Inoltre Fondazione Mondadori propone un workshop sulla cessione del diritto d’autore sui contenuti digitali (3 febbraio, via Riccione 8, Milano). Programma completo su: ifbookthen.com.