Dizionario amoroso, testi sulla moda e molto altroI libri in uscita

L eggere la «Recherche» è un'avventura, che un secolo dopo si arricchisce di una pioggia di pubblicazioni che vogliono celebrarlo. In questa messe che attende i francesi in libreria al ritorno dalle vacanze, si staglia il Dizionario amoroso confezionato dai due Enthoven (Jean-Paul il padre, scrittore, e Raphael suo figlio, filosofo). Fra le «chicche» per appassionati, «Proust contro Cocteau», la storica rivalità da fra i due artisti esplorata da Claude Arnaud; poi qualche inedito, come gli articoli giovanili sulla moda «Marcel prima di Proust», a cura di Jerome Prieur; e poi, «La lampada di Proust» di Serge Sanchez, esplorazione puntigliosa del mobilio e dell'arredamento descritti nell'opera, con un posto d'onore per quell'abat-jour che illumina il primo incontro tra Swann e Odette; sulla stessa scia, «Camere di Proust» di Olivier Wickers, uno studio approfondito sui luoghi chiusi descritti nella «Recherche». In Italia, il sito della rivista Nuovi argomenti sta pubblicando a puntate un saggio di Massimiliano Parente, «L'evidenza delle cose terribili» definito dal critico Giuseppe Scaraffia «il miglior saggio italiano su Proust scritto negli ultimi quindici anni».