Donne, non nascondete la vostra storia con «Grey»

Scritto meglio di molti romanzetti noiosi da «Strega», il nuovo libro di E.L. James si rivolge alle vere femmine

Il successo della scrittrice britannica E.L. James (pseudonimo di Erika Leonard) è stato davvero repentino e gigantesco. I suoi primi tre libri, molto bdsm (ovvero pieni di frustini, corde e sculacciate), che compongono la trilogia delle «Sfumature» (di grigio, di nero e di rosso) hanno venduto almeno 125milioni di copie (i numeri sono in continua salita). Il successo del film tratto dal primo dei tre volumi è invece quantificabile in 569 milioni di dollari d'incasso. Cresciuta nel Buckinghamshire, educata privatamente, Erika si è diplomata presso l'University of Kent, prima di diventare assistente di un direttore di studio presso la National Film and Television School di Beaconsfield. Già nel 2012 «Time Magazine» l'ha inclusa nella sua lista annuale di «Le 100 persone più influenti del mondo». I suoi romanzi sono così amati che on line in moltissimi si sono esibiti creandone parodie o spin-off. Anche questo ha spinto E.L James a scrivere un nuovo romanzo che racconta gli stessi fatti dei romanzi precedenti ma attraverso lo sguardo del protagonista maschile Christian Grey.