FIERA DEL LIBRO

Sarà una presenza molto corposa e dinamica, quella dell’Italia all’imminente Fiera internazionale del Libro di Francoforte, il più importante appuntamento internazionale per lo scambio dei diritti e l’evento più significativo per la promozione della cultura e dell’editoria, in programma dal 12 al 16 ottobre prossimi. La Buchmesse attende complessivamente 7500 espositori provenienti da 111 diversi Paesi che occuperanno i 171.790 metri quadrati della Fiera, con l’Islanda ospite d’onore. Alla manifestazione, che vede il più alto tasso di partecipazione da parte degli operatori professionali, l’editoria italiana verrà rappresentata da un Punto Italia di 274 metri quadrati. Qui saranno presentati ed esposti i 1400 titoli di 51 editori italiani e sarà possibile consultare online il database dei libri in commercio. Il «Punto Italia» sarà inaugurato il 12 ottobre, alle 10,15 dal sottosegretario ai Beni e alle Attività Culturali Francesco Giro e dal presidente dell’Associazione Italiana Editori (Aie) Marco Polillo. Tra le novità di quest’anno, la diretta WebTv dal sito www.buchmesse.de, della serata di inaugurazione con la premiazione del BookAvenue Book Award di Sara Cicolani, autrice del Festival 2010.