L'ALBUM POSTUMOIl cd-frankenstein domina le classifiche di mezzo mondo

L'album postumo di Michael Jackson si intitola «Xscape», è uscito la settima scorsa ed è numero uno in 50 Paesi. Contiene otto vecchie canzoni inedite scritte da Michael ma affidate a produttori di grido perché ne modernizzassero il sound. Il produttore esecutivo L.A.Reid (uno che ha contribuito a lanciare Mariah Carey, Justin Bieber, Rihanna) ha radunato un conclave di hitmaker come Rodney Jerkins (che aveva lavorato ai brani originali con Jackson), Timbaland, Stargate, Jerome «Jroc» Harmon, John McClain. Il che, tradotto in parole povere, vuol dire, che i brani sono stati riarrangiati e ricostruiti a partire dalle tracce vocali originali. Gli esecutori testamentari della Estate di Michael Jackson hanno approvato: «Michael cercava sempre di creare nuove sonorità».