L'America di Ron Paul?No alla banca centrale,sì al libero mercato

<p>Rifiuto del monopolio monetario statale e libero mercato al centro di "La terza America. Un manifesto" di Ron Paul, interessante pure per noi europei alle prese col fallimento dell'euro <strong><a href="http://www.bookrepublic.it/book/9788895481920-la-terza-america-un-manife... l'ebook a 2,99 euro</a></strong></p>

Non ce l’ha fatta: o forse sì. In campagna fino a qualche giorno fa nelle primarie che hanno individuato in Mitt Romney lo sfidante che i repubblicani opporranno all’uscente Barack Obama nella corsa alla presidenza degli Stati Uniti, Ron Paul è destinato a ritagliarsi uno spazio nella storia del nostro tempo ben al di là dei suoi successi e dei suoi insuccessi politici. In America e non solo (i “paulisti” sono ormai presenti in molti Paesi dell’Occidente), questo anziano ginecologo texano ha saputo compiere un vero e proprio miracolo, creando un autentico movimento libertario di massa forse per la prima volta dopo la Anti-Corn Law League che a metà Ottocento portò alla cancellazione dei dazi doganali inglesi.

In particolare, Paul ha saputo sfondare soprattutto tra i giovani, creando un amalgama assai coerente, in fin dei conti, tra oppositori della presenza Usa nel mondo e i nemici della tassazione e della spesa pubblica. Questo volume (La terza America. Un manifesto) offre una sintesi del progetto rivoluzionario che ha scaldato i cuori di tanti americani e che, se non è diventato maggioritario, è riuscito comunque a imporre nel dibattito pubblico una posizione coerentemente anti-interventista, volta a restituire potere alla società e alle comunità locali, decisa a restaurare la Costituzione originaria (violentata dalla Corte costituzionale), determinata a far sì che l’America resti quel sogno straordinario che ha saputo costruire una grande civiltà.

Il libro tocca tutti i temi maggiori del progetto libertario di Paul: il rifiuto dell’America come poliziotto globale, l’esaltazione del libero mercato e delle libertà economiche, la difesa delle libertà civili e al tempo stesso dei valori tradizionali. Uno spazio particolare è dedicato poi alla moneta, che Paul – da cultore di Mises e Rothbard – vorrebbe sottratta al monopolio statale. Come spiega pure in un suo altro libro specificamente dedicato a questo tema ed edito anch’esso da Liberilibri (End the Fed), per Paul la Fed (Banca Centrale Statunitense) andrebbe abolita e bisognerebbe lasciare emergere un sistema monetario concorrenziale, che permetta il ritorno di valute agganciate a metalli preziosi e quindi sottratte a ogni manipolazione arbitraria.

Si tratta di questioni tanto più interessanti anche per gli europei, costretti a fare i conti con il fallimento epocale di una moneta pianificata dall’alto e fuori da ogni logica di concorrenza quale è l’euro.

Commenti

fabrizio de Paoli

Mer, 20/06/2012 - 10:26

Finalmente, tempo fa, proposi sul blog di Porro di prendere in prestito Ron Paul al posto di Monti dal momento che Ron Paul si ritiro' dalle presidenziali. Nessuna reazione. I tempi qui non sono ancora maturi per cambiare testa, forse non lo saranno mai. Il nostro sistema socialista e' ben attento a fare in modo che idee "non funzionali" al sistema possano affermarsi. Complimenti al dr. Porro ed a voi che provate a far aprire la mente. Ora più che mai e' necessario, ne va del nostro futuro.

fabrizio de Paoli

Mer, 20/06/2012 - 10:26

Finalmente, tempo fa, proposi sul blog di Porro di prendere in prestito Ron Paul al posto di Monti dal momento che Ron Paul si ritiro' dalle presidenziali. Nessuna reazione. I tempi qui non sono ancora maturi per cambiare testa, forse non lo saranno mai. Il nostro sistema socialista e' ben attento a fare in modo che idee "non funzionali" al sistema possano affermarsi. Complimenti al dr. Porro ed a voi che provate a far aprire la mente. Ora più che mai e' necessario, ne va del nostro futuro.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 20/06/2012 - 10:28

Questo è rimasto indietro al generale Lee, Toro seduto, pecos bill e tex Willer. Siamo nel 2012. era globalizzata e le micro autonomie non reggono il passo.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 20/06/2012 - 10:28

Questo è rimasto indietro al generale Lee, Toro seduto, pecos bill e tex Willer. Siamo nel 2012. era globalizzata e le micro autonomie non reggono il passo.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 20/06/2012 - 10:33

Purtroppo politicanti vari,sostenitori dell'assistenzialismo" ad oltranza,sostenitori dello "statalismo",dei privilegi acquisiti,delle "ingessature" burocratiche,per la difesa di bacini elettorali imbevuti di massimalismo(con la complicità di norme vetuste,...Costituzione compresa),vedono le idee di Ron Paul e le mie,come fumo negli occhi,perchè sfuggenti alle trite logiche partitiche di destra,sinistra,centro(grillini compresi). Siamo nel 2012,con a disposizione tecnologie,che consentirebbero di legiferare,secondo continui referendum propositivi ed abrogativi ON LINE,su tutto,espressione di una vera democrazia,in un mondo veramente nuovo.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 20/06/2012 - 10:33

Purtroppo politicanti vari,sostenitori dell'assistenzialismo" ad oltranza,sostenitori dello "statalismo",dei privilegi acquisiti,delle "ingessature" burocratiche,per la difesa di bacini elettorali imbevuti di massimalismo(con la complicità di norme vetuste,...Costituzione compresa),vedono le idee di Ron Paul e le mie,come fumo negli occhi,perchè sfuggenti alle trite logiche partitiche di destra,sinistra,centro(grillini compresi). Siamo nel 2012,con a disposizione tecnologie,che consentirebbero di legiferare,secondo continui referendum propositivi ed abrogativi ON LINE,su tutto,espressione di una vera democrazia,in un mondo veramente nuovo.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 20/06/2012 - 10:44

#Fabrizio de Paoli#vedo che siamo in pochi,a pensarla in modo diverso,....si fa fatica ad aprire la mente delle persone,a farle ragionare al di fuori di certi schemi.....

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 20/06/2012 - 10:44

#Fabrizio de Paoli#vedo che siamo in pochi,a pensarla in modo diverso,....si fa fatica ad aprire la mente delle persone,a farle ragionare al di fuori di certi schemi.....

idleproc

Mer, 20/06/2012 - 10:44

Gigi? Idee chiare, ben definite, nessun dubbio, nulla da discutere, ricetta sicura. Solo che c'è un problema, l'oggi. Risultato sempre di: Idee chiare, ben definite, nulla da discutere, ricetta sicura.

muscoliecervello

Mer, 20/06/2012 - 11:02

@ #2 luigipiso: il sarcasmo idiota è lo specchio della sua inutile mediocrità... la globalizzazione, menzogna utile agli inutili!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 20/06/2012 - 11:36

#6 muscoliecervello (558) Sarò idiota come dici tu ma la finanza, ormai, ha ucciso l'economia e le autonomie sono barzellette. Comandano i click on line e gli spostamenti di capitali da mercati a mercati. I discorsi di questo vecchiotto sono nulli. Se credete che gli investitori moderni, quelli che giocano con la finanza veloce sia una menzogna, mentite a voi stessi e alla vostra intelligenza. Io sono un semplice statale che non vive di finanza ma di stipendio fisso, però ho capito che da questo gioco non si esce e se si tenta di starne fuori si fa la fine dei paesi più sfruttati. Purtroppo le intelligenze sono al servizio dei mercati finanziari e gli stupidi a quello dell'economia. potrei dire che la Sua replica è men che mediocre, ma a che serve per gente come Lei.? Hasta la victoria siempre ! Usi i suoi muscoli per far funzionare il cervello o anche il contrario, tanto cambia poco, resterà comunque succube di questa globalizzazione.

Roberto Manzoni

Mer, 20/06/2012 - 11:53

Ron Paul è un medico che NON crede nell'evoluzione. Vuole tassare le vendite di marijuana (un altro lato "libertario" che i nostri conservatori dimenticano sempre di menzionare), tagliare drasticamente le spese militari e non intervenire più in conflitti armati come quello afghano.

fabrizio de Paoli

Mer, 20/06/2012 - 11:54

#7luigipiso , bravo, lasciamo le cose come stanno che così va bene. Niente di meglio che gente rassegnata come lei per mantenere questo stato di cose.

no b.

Mer, 20/06/2012 - 11:48

quella statunitense è una GRANDE CIVILTA'??? Produce feccia, volgarità, inquinamento e armi e la chiamate grande civiltà? oh mio dio, qui stiamo dando i numeri..

idleproc

Mer, 20/06/2012 - 11:56

"Contrary to libertarian dogma, the global economic slowdown*was NOT caused by people who voted to borrow money against future generations. This is a lie propagated by the super-rich (the 1%) and adopted by sycophantic libertarians. The problem is, very few people understand that the true cause of this crisis was Credit Default Swaps.* Here's the secret that the rich don't want you to know: A*Credit Default Swap (or CDS) is a two party OTC agreement, in which the issuer receives a series of payments in return for insuring an underlying asset against default. These CDS agreements*occur*within*dark TOTALLY UNREGULATED OTC market without ANY oversight by smart, well-meaning regulators who have dedicated their lives to looking out for the little guy. This is the cause of the crisis, and therefore I refuse to take ANY responsibility for the debt." Commento da un blog US.

clorindo

Mer, 20/06/2012 - 12:10

se l'America è diventata un grande paese lo deve alle grandi autorità centrali, come la FED, che ha garantito negli anni la stabilità del dollaro e il mantenimento del libero mercato..quello che manca all'Europa è una coerente politica dei paesi allineati alle direttive della Banca Centrale..il problema non è l'Euro, che ha salvato questo paese dalla bancarotta, ma l'incapacità degli stati europei di adottare una politica fiscale e monetaria comune..

fabrizio de Paoli

Mer, 20/06/2012 - 12:29

#4Zagovian, purtroppo hai ragione, da altruista mi vien da dire purtroppo, da egoista invece direi: peggio per loro...

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 20/06/2012 - 12:50

#9 fabrizio de Paoli (170) Ma Lei è capace di non usare il bancomat? Di non farsi accreditare il suo stipendio o i suoi guadagni da privato o pubblico? Si potrebbe tornare a baratto o statalizzare le banche e ritornare al comunismo. Io ancora non ho letto di un'alternativa valida che possa sostituire questo sistema. Solo grossi e fatui discorsi. Discorsi da succubi di questo sistema troppo forte e generalizzato. FOrse tra un paio di secoli qualcosa cambierà

AnnoUno

Mer, 20/06/2012 - 12:51

Oggi una moneta che si aggangiasse all'oro sarebbe inevitabilmente il bene rifugio di tutti i piccoli risparmiatori del mondo. In brevissimo tempo diverrebbe il faro dell'economia reale e tutti i principali scambi internazionali non potrebbero non avvenire che con essa. Fattibile? Dal basso, non certo per volontà di chi ha inventato la finanza e specula allegramente sulla rovina dei popoli. Si dirà che al mondo non esistono riserve aurifere tali da coprire le esigenze economiche globali di 7miliardi di persone. Che gli scambi commerciali esistenti superano già il livello massimo di moneta che si potrebbe "coniare" (in senso virtuale non certo concreto) in funzione delle riserve esistenti. Probabilmente è vero, ma non è che il valore degli oggetti sia scolpito nella pietra..Oggi compro casa a 200mila euro, equivalente a 5Kg d'oro, ma domani a causa della sua penuria (e quindi rafforzamento della moneta) me ne basterà di meno; quale venditore preferirebbe 200mila euro di cartastraccia?

traliccio70

Mer, 20/06/2012 - 13:32

@luigipiso si legga: Ludwig von Mises, e i vari autori della scuola Austriaca, e comincerà a capire effettivamente quanto le sue adorate istituzioni la stanno tenendo stretto stretto proprio li.... comunisti? come fanno ad essere comunisti quelli che NON vogliono il controllo da parte dello stato? lei almeno sa che è il comunismo? mah.... @clorindo dal 1913 data di istituzione della FED ad oggi, il Dollaro US ha perso il 96% del suo valore. dove la vede lei la stabilità? sa cos'è un QE (quantitative easing)? è proprio vero, nel 2012 la gente pensa ancora che quello che dicono i politici, nonostante tutto, sia vero. i fatti e la realtà parlano differente però.

benny.manocchia

Mer, 20/06/2012 - 13:53

Ron Paul e' il classico texano che usa i latinos come nel Sud usavano i negri. Vorrebbe tenere in vita le vecchie regole dei cosiddetti"padri fondatori",ossia gli inglesi che si credettero i padroni di questa nazione,rifiutando perfino il fatto che fu Colombo a scoprirla. Chi ha i soldi se li tenga,sostiene Paul,chi non li ha cerchi di trovare un lavoro (qualsiasi lavoro) altrimenti vada via,questa non e' la terra per lui. Niente controllo del movimento dei dollari,per Paul, niente interventi dei soldati USA in altre parti del mondo,pero' si incazza se gli Stati Uniti perdono il mercato dell'Est o se i musulmani cambiano l'America da cosi' a cosi'. Lui sostiene che la politica fa schifo (e forse ha ragione),pero' non disdegna di buttarcisi dentro con la speranza di avere successo Torni a fare il medico,anche perche' suo figlio e' un deputato del Texas che non puo',per ovvie ragioni,seguire gli insegnamenti del vecchio padre. Un italiano in USA

voce.nel.deserto

Mer, 20/06/2012 - 14:09

Questo da i numeri:è un iperliberista mercatista:cazzate.

Ritratto di tppgnn

tppgnn

Mer, 20/06/2012 - 14:11

#12 clorindo. La FED e la Banca Centrale Europea svolgono due ruoli diversi. La prima gestisce la massa monetaria in funzione anche di garante del debito mentre la seconda è subordinata al volere della Germania e bada soltanto a contenere l'inflazione. Non è che con l'entrata nell'euro il nostro debito sia calato, da decenni abbiamo avuto sempre avuto un surplus di bilancio ma viziato dalle enormi spese per interessi. Ad autoalimentare il debito sono soltanto gli interessi, ed il nostro è raddoppiato proprio dal 1981 quando su pressione europea il governo decise di dare pieni poteri alla Banca centrale Italiana, da allora gli interessi per volere di quest'ultima hanno sempre superato l'inflazione regalando denaro pubblico ai grandi istituti finanziari soprattutto stranieri mentre per tenere sotto controllo il debito gli interessi passivi devono necessariamente essere inferiori l'inflazione reale come accadeva in precedenza.

Ritratto di tppgnn

tppgnn

Mer, 20/06/2012 - 14:16

#12 clorindo. La FED e la Banca Centrale Europea svolgono due ruoli diversi. La prima gestisce la massa monetaria in funzione anche di garante del debito mentre la seconda è subordinata al volere della Germania e bada soltanto a contenere l'inflazione. Non è che con l'entrata nell'euro il nostro debito sia calato, da decenni abbiamo avuto sempre avuto un surplus di bilancio ma viziato dalle enormi spese per interessi. Ad autoalimentare il debito sono soltanto gli interessi, ed il nostro è raddoppiato proprio dal 1981 quando su pressione europea il governo decise di dare pieni poteri alla Banca centrale Italiana, da allora gli interessi per volere di quest'ultima hanno sempre superato l'inflazione regalando denaro pubblico ai grandi istituti finanziari soprattutto stranieri mentre per tenere sotto controllo il debito gli interessi passivi devono necessariamente essere inferiori l'inflazione reale come accadeva in precedenza.

migrante

Mer, 20/06/2012 - 14:22

#15 AnnoUno...Egregio, sarebbe veramente bello non tanto che vi fosse una valuta agganciata all'oro ( in un certo modo lo son tutte), ma che il debito fosse agganciato all'oro o meglio che l'emissione di moneta( emeter moneta equivale a crear debito) lo fosse...sarebbe una vera manna...il debito mondiale e`circa 150mila Mld di dollari, le riserve auree sono circa 30mila ton...significherebbe far valer un g di oro circa 4000 euro...l'Italia con le sue 2500 ton di oro sarebbe stata coperta per un debito fino a 10mila Mld !!!

Ritratto di tppgnn

tppgnn

Mer, 20/06/2012 - 14:24

#12 clorindo. La FED e la Banca Centrale Europea svolgono due ruoli diversi. La prima gestisce la massa monetaria in funzione anche di garante del debito mentre la seconda è subordinata al volere della Germania e bada soltanto a contenere l'inflazione. Non è che con l'entrata nell'euro il nostro debito sia calato, da decenni abbiamo avuto sempre un surplus di bilancio ma viziato dalle enormi spese per interessi. Ad autoalimentare il debito sono soltanto gli interessi, ed il nostro è raddoppiato proprio dal 1981 quando su pressione europea il governo decise di dare pieni poteri alla Banca centrale Italiana, da allora guardacaso gli interessi hanno sempre superato l'inflazione regalando denaro pubblico ai grandi istituti finanziari soprattutto stranieri mentre per tenere sotto controllo il debito gli interessi passivi devono necessariamente essere inferiori l'inflazione reale come accadeva sempre in precedenza.

stinger83

Mer, 20/06/2012 - 15:34

seguo con interesse le teorie di ron paul da un annetto circa e devo dire che trovo le sue analisi davvero lucide e rivoluzionarie…

traliccio70

Mer, 20/06/2012 - 15:36

#15 AnnoUno...Egregio, sarebbe veramente bello non tanto che vi fosse una valuta agganciata all'oro ( in un certo modo lo son tutte), ma che il debito fosse agganciato all'oro o meglio che l'emissione di moneta( emeter moneta equivale a crear debito) lo fosse...sarebbe una vera manna... sta dicendo tutto ed il contrario di tutto. oggi (dal 1971) le monete sono TUTTE "fiat" ovvero a corso forzoso, staccate dall'oro.

traliccio70

Mer, 20/06/2012 - 15:33

#12 clorindo. La FED e la Banca Centrale Europea svolgono due ruoli diversi. La prima gestisce la massa monetaria in funzione anche di garante del debito mentre la seconda è subordinata al volere della Germania e bada soltanto a contenere l'inflazione. ne è sicuro? a me risulta che la piu grande stampante di moneta negli ultimi anni sia proprio la BCE. si è gia dimenticato dei 1000 miliardi girati alle banche pochi mesi fa dal SuperDrago? saluti

Ritratto di tppgnn

tppgnn

Mer, 20/06/2012 - 16:34

#25 traliccio70 . Infatti Draghi si è contraddistinto per aver fatto una politica monetaria diversa rispetto al servile Trichet raggirando nei fatti il volere della Germania che non ha potuto impedire il LTRO perchè copre la funzione di finanziamento all'1% alle banche, ma non stampa denaro gratis e lo immette sul mercato e se lo fa lo fa soltanto in minima parte comprando titoli. La sola l'Inghilterra ( figurati gli Stati Uniti ) ha adottato misure di sostegno alla liquidità per appoggiare il credito persino maggiori, questo blocca di fatto gli speculatori che non possono competere con chi il denaro lo crea SENZA VINCOLI.

Ritratto di tppgnn

tppgnn

Mer, 20/06/2012 - 16:36

25 traliccio70 . Infatti Draghi si è contraddistinto per aver fatto una politica monetaria diversa rispetto al servile Trichet raggirando nei fatti il volere della Germania che non ha potuto impedire il LTRO perchè copre la funzione di finanziamento all'1% alle banche, ma non stampa denaro gratis e lo immette sul mercato e se lo fa lo fa soltanto in minima parte comprando titoli. La sola l'Inghilterra ( figurati gli Stati Uniti ) ha adottato misure di sostegno alla liquidità per appoggiare il credito persino maggiori, questo blocca di fatto gli speculatori che non possono competere con chi il denaro lo crea SENZA VINCOLI.

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Mer, 20/06/2012 - 18:25

Esiste già una moneta staccata dalle banche centarli, si chiama Bitcoin. Io la uso da un anno e vale in tutto il mondo. Per mè attualmente è la migliore investizione, meglio anche del'oro.......e nessuno sa quanti ne ho....ne le banche ne lo stato. Cercatela su google e....keep smiling!

fabrizio de Paoli

Gio, 21/06/2012 - 09:05

#15 announo, vero! Si può già fare, anzi lo stiamo già facendo,quando il fenomeno diventerà fastidioso e verranno adottate leggi restrittive, continueremo a farlo. #14liugipiso, si sono capace, basta vedere come si faceva 40 anni fa, bisogna uscire dai controlli elettronici quindi istituzionali di banche e fisco. Qualche piccola modifica ai nostri comportamenti da pantofolai, evoluzione.

voce.nel.deserto

Gio, 21/06/2012 - 10:07

Questo è un pericoloso pescecane.Una teoria disastrosa.Il controllo sociale dello sulla moneta è essenziale.

muscoliecervello

Sab, 07/07/2012 - 01:53

@ #7 luigipiso: come ebbi a scriverle tempo fa, non è possibile discutere con chi non abbia i mezzi per comprendere... torni a fare, come lei scrive, il semplice statale (a proposito, sta postando, data l'ora, dal posto di lavoro?) e lasci l'uso della ragione a chi abbia materia grigia e formazione idonea per utilizzarla... le basti continuare la corruzione di minore che, per sua stessa ammissione, sa ben mettere in atto! riguardo al mio cervello... lasci stare, le menti geniali (e la mia lo è, mi dispiace per lei) non le appartengono... si consoli alle feste della salamella, lì si che si sentirà un fenomeno... io cercherò intanto di riprendermi dai suoi prosaici "insulti" (mi fanno solamente ridere) tuffandomi nel campo della ricerca clinica applicata studiando dei fattori fisici di attivazione, amplificazione e differenziamento delle cellule staminali mesenchimali autologhe nella rigenerazione di tessuti ed organi! faccia meno lo spocchioso, eviterà ulteriori sciocche figure!