l'autriceUna narratrice che ascolta il significato dei segni

Valeria Parrella è nata nel 1974, vive a Napoli. Laureata in Lettere Classiche, specializza come interprete della Lingua Italiana dei Segni, ha lavorato all'Ente Nazionale dei Sordi. Per minimum fax ha pubblicato le raccolte di racconti mosca piú balena (2003) e Per grazia ricevuta (2005). Per Einaudi i romanzi Lo spazio bianco (2008), da cui Francesca Comencini ha tratto un film, Lettera di dimissioni (2011) e Tempo di imparare (2014). Per Rizzoli Ma quale amore (2010). È autrice dei testi teatrali Il verdetto (Bompiani 2007), Ciao maschio (Bompiani 2009) e Antigone (Einaudi 2012). Collabora con Repubblica, l'Espresso e Grazia.