IN LIBRERIA Raccolte di racconti, l'autobiografia e un feroce pamphlet

Thomas Bernhard (Heerlen, 1931 – Gmunden, 1989) è stato un romanziere e drammaturgo austriaco, oltre che poeta e giornalista. È considerato tra i massimi autori della letteratura contemporanea, e non solo di lingua tedesca. In Italia, oltre alla riedizione del romanzo «Correzione» (Einaudi, pagg. 320, euro 20), quest'anno sono usciti anche i racconti raccolti sotto il titolo «Goethe muore» (Adelphi, pagg. 112, euro 11) e l'atto d'accusa e di amore verso il proprio paese «Ave Virgilio. Carme» (Guanda, pagg. 86, euro 10, 50; testo tedesco a fronte). Lo scorso anno sono usciti i racconti «Al limite boschivo» (Guanda, pagg. 70, euro 10) e il romanzo «Sì» (Guanda, pagg. 141, euro 12,50). Infine, da ricordare la «Autobiografia» (Adelphi, 2011) e il pamphlet «I miei premi» (Adelphi, 2009).