Libri religiosi, Francesco non fa il miracolo

LASCIATE CHE I PICCOLI FACCIANO IL BENE Dall'indagine Nielsen presentata ieri al Salone del Libro: per le vendite di libri, il 2014 non inizia per nulla Bene. Nei primi tre mesi di quest'anno si sono venduti 1,4 milioni di libri in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno con un -6,8 per cento quanto alle copie e un -5,3% quanto al valore. L'unico segnale positivo viene dai libri per bambini e ragazzi. Il Bene lo trovi sempre tra i più piccoli.
UN PAPA CHE FA DAVVERO BENE L'editoria religiosa - hanno detto ieri al Salone - non sta più così Bene come una volta. Da tempo, ovunque nel mondo, è in caduta libera, con cali anche del 50 per cento nelle vendite e consistenti diminuzioni di tirature e prezzi di copertina. Ma l'arrivo di papa Francesco ha invertito la tendenza, con un vero boom. Dall'inizio del pontificato di Bergoglio sono stati pubblicati 250 titoli religiosi soltanto in Italia. «Uno tsunami editoriale che - ha spiegato Giuliano Vigini - ha risollevato le sorti di non poche case editrici». Quando il Bene fa bene.
SCRITTRICI MICA MALE Sfilata di scrittrici bellissime ieri al Salone del Bene. Davvero mica male. Selvaggia Lucarelli, Camilla Baresani e Cristina Parodi, tiratissime e milfissime, hanno presentato i loro libri in incontri molto seguiti. Più da donne che da uomini. Il che, forse, è un Bene.
D'ALEMA, BIZANTINO PER BENE È il politico che probabilmente ha letto più libri della Prima e Seconda Repubblica. E al Salone del libro fa sempre un figurone. Elegante, coltissimo, antipatico, ieri ha presentato il suo Non solo euro (Rubbettino). Ha parlato un'ora di Europa, democrazia, populismo. Bravissimo. E bizantino. Non si è capito, alla fine, se l'euro è un Bene o un Male. Il che, non è bene.
IL SOTTILE SÉPARÉ TRA BENE E MALE Al Salone c'è tutto, il Bene e il male, e più prosaicamente il trash e l'eleganza. Lo stand più bello, quello dei raffinatissimi libretti delle edizioni Henry Beyle, per le leggi del contrappasso estetico, e quelle del mercato (poco) etico, è proprio accanto a un mini-stand con appesi spadoni e mani artigliate per promuove una malefica saga horror-fantasy. Il sottile séparé tra Male e Bene.
LMas