Il libro profetico di Martin Amis


M artin Amis, il celebrato autore inglese di romanzi e non fiction quali «Money» (Einaudi) e «Koba il terribile» (Einaudi), è anche un appassionato di videogiochi. Nel 1982 Amis ha scritto «L'invasione degli Space Invaders», a lungo introvabile, oggi pubblicato dall'editore Isbn (in un volume dal ricco apparato fotografico). Trattasi di una guida dettagliata ai videogames delle origini, scritta in tempo reale da un lungimirante giocatore. Ma è anche una disamina della società dei primissimi anni Ottanta, quando tecnologia e informatica, per la prima volta, entravano nella quotidianità innescando la rivoluzione del decennio successivo. Ad Amis, che pure ha rinnegato questo libro non ritendolo all'altezza del resto della sua produzione, non sfuggono le implicazioni del successo mondiale di «Space Invaders». Anzi, sono il punto di partenza di una riflessione appassionante. Nonostante il parere del suo autore.