Tra narrativa e saggistica. Con passione L'incontro e i libri

E rotismo o pornografia? Fascino della parola scritta o immediatezza dell'immagine? Ne hanno parlato, in occasione dell'incontro al Ravello Festival, Irene Cao, rivelazione dell'estate 2013 con la trilogia Io ti guardo, Io ti sento e Io ti voglio pubblicata da Rizzoli, e il critico d'arte Luca Beatrice, autore di Sex (Rizzoli), carrellata di opere ad alto contenuto hard, da Courbet a Youporn. Un dialogo che ha messo in luce come il fare sesso sia effettivamente un'arte, meglio se aiutato da cultura, quadri, romanzi (e buona cucina). E un incontro motivato dal fatto che Irene Cao è una esperta di storia dell'arte con dottorato di ricerca in Storia antica. Nella Trilogia, non a caso, opere d'arte del Rinascimento o barocche sono in grande evidenza. Secondo Irene Cao l'arte antica e moderna, a prescindere dai soggetti, è infinitamente più sensuale delle esplicite provocazioni della contemporanea.