DA NON PERDEREUn'antologia a sette nata in «cortile» e Bolaño sul web

Giocano con il 3-2-1 perché sono in 7, ma il loro calcio meriterebbe il campo a 11. Anche se il titolo dell'antologia che hanno assemblato è «Storie di calcio da cortile» (Psiche e Aurora editore). Filippo Bologna, Gianfranco Calligarich, Giuseppe De Bellis, Luigi Guelpa, Vittorio Macioce, Mauro F. Minervino e Massimo M. Veronese raccontano il pallone che hanno amato da bambini e che continuano ad amare da adulti. Raccontano per iscritto storie che nella «valle delle storie», la Valle di Comino, hanno narrato con un bel gioco di squadra. Psiche e Aurora è nome arcaico e neoclassico... Infatti è un progetto editoriale più che centenario, nato nel 1907 in Valle di Comino. E che prosegue in parallelo con il «Festival delle Storie».
A proposito di storie, una storia inedita è da pochi giorni in esclusiva sul blog calcistico «Lacrime di Borghetti» che festeggiare i suoi primi 500 post ospita un racconto «dimenticato» sul calcio di Roberto Bolaño. «Buba» è una storia di amicizia, riti vodoo, magia e pallone, ambientata nello spogliatoio del Barcellona. È tratto dalla raccolta «Puttane assassine», pubblicato in Italia da Sellerio.