Ogni riferimento al Nobel vinto è sparito dal sito di Bob Dylan

Il cantante potrebbe non ritirare mai il riconoscimento dell'Accademia di Svezia

Tutto come prima, con in più un piccolo mistero sul come o il perché per qualche ora - sul sito di Bob Dylan - sia comparso un breve riferimento al Premio Nobel per la Letteratura di recente assegnato al "menestrello".

Se infatti finora il cantautore non aveva fatto menzione di avere apprezzato la decisione presa dall'Accademia di Svezia, che a lungo ha provato a mettersi in contatto con lui, senza successo, sembrava che ieri qualcosa si fosse smosso: e invece siamo punto e a capo.

Dalla pagina del sito BobDylan.com che presenta una raccolta delle sue liriche è scomparso anche quel fugace riferimento al Premio istituito da Alfred Nobel, per lasciare spazio a una concisa descrizione del contenuto di quel libro, che contiene quando da lui scritto dal 1961 al 2012.

Già lo scorso venerdì un po' di preoccupazione era iniziata a trapelare, quando l'Accademia aveva comunicato di non essere riuscita a mettersi in contatto con lui, con un amico del cantante, Bob Neuwirth, che sul Washington Post sosteneva che avrebbe potuto anche "non ringraziare mai".

"Ho chiamato e mandato delle email al suo più stretto collaboratore - aveva poi detto Sara Danius, segretario permanente dell'Accademia, in un'intervista alla radio di Stato svedese Sr -, ricevendo delle risposte molto cordiali: per ora, ciò è di certo sufficiente".

Un modo per ammettere una mezza sconfitta, dopo la quale non si è saputo più nulla di nuovo. Se non che una breve frase sul sito del cantante riconosceva il premio vinto. Per poche ore, per poi sparire.

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Ven, 21/10/2016 - 15:49

Se non gli interessa, datelo ad altri più meritevoli.

lento

Ven, 21/10/2016 - 16:29

Solo per questo gesto merita un premio ! Il fo non ci penso nemmeno un istante a negarlo....Per lui era meritato !

antipifferaio

Ven, 21/10/2016 - 16:38

Il premio Nobel (dal nome dell'inventore della dinamite...quindi altro che pace...) fu istituito a suon di milioni guadagnati dal brevetto più nefasto della storia umana. Fu lo stesso inventore a farlo proprio perchè, su tutti i giornali dell'epoca, era stato paragonato ad un diavolo. In realtà pochissimi ci tengono a questo premio proprio per il suo vero significato. Ovviamente, vista la somma elargita, solo i più avidi accettano di buon grado...ed evidentemente Bob Dylan sa bene di cosa si tratta...quindi meglio che se lo prendano altri...tanto dopo quello regalato ad Obama per la "pace" sto premio ormai non vale nemmeno na cicca....

Martinico

Ven, 21/10/2016 - 18:59

Penso, come ho commentato tempo indietro, che il ringraziamento fa parte della buona educazione. Per quanto riguarda la motivazione per la quale Bob Dylan al secolo Robert Zimmerman, sarebbe interessante saperla. Il sospetto più accreditato è ciò che simboleggia il Nobel e da chi fu istituito. Ebbene con la popolarità planetaria di Bob Dylan, farebbe un gran bel rumore la sua protesta. Ne sarei contento.

Martinico

Ven, 21/10/2016 - 19:25

Basta pensare a chi è stato assegnato il Nobel per la pace per rendersi conto della sua reale veridicità. Così come a chi non è mai stato dato tipo a gente come Mahatma Gandhi e Oskar Schindler su tutti.

Ritratto di Valance

Valance

Sab, 22/10/2016 - 01:41

Mi sta diventando simpatico!

manfredog

Sab, 22/10/2016 - 15:40

..Aspetto.. mg. (ritirare il premio - prendere i soldi - donarli TUTTI in beneficenza VERA - dichiarare, dopo, che il nobel non lo dovevano conferire a lui, ecc. ..sarebbe poi così male o assurdo !?) .

Giovanmario

Dom, 23/10/2016 - 17:44

non è solo dal sito di dylan che avvengono sparizioni.. anche dal sito de "il giornale" spariscono articoli che riguardano eventuali brogli nelle elezioni americane.. così pure tutti i nostri commenti..