Padre Pio,l’ultimo sospetto. Con il Giornale tutta la verità sul padre con le stimmate

Da lunedì 23 settembre in edicola con il Giornale tutta la verità su Padre Pio: un'opera esclusiva con documenti inediti GUARDA IL VIDEO
COME RACCOGLIERE L'INSERTO

Padre Pio, venerato da milioni di fedeli In Italia e nel mondo, era in realtà un impostore? E’ questa l’ultima ombra gettata sul santo di Pietralcina che ha creato sconcerto e dibattito.
All'origine di tutto ciò l'uscita di un libro dello storico Sergio Luzzatto che, sulla base di documenti del Sant'Uffizio, tanto vecchi quanto già scandagliati dal Vaticano, ha rilanciato antichi sospetti.

Che origine avevano, dunque, le stimmate di Padre Pio? Quali prove ed evidenze scientifiche abbiamo sulla natura di quelle ferite? Perché scomparvero prima della morte del futuro santo. Senza alcun intento agiografico, ma sulla base di documenti storici e testimonianze di prima mano, questa inchiesta di Saverio Gaeta e Andra Tornielli vuole rispondere a questo ultimo sospetto.

Da lunedì 23 settembre in edicola con il Giornale la prima uscita di un'opera esclusiva con documenti inediti.
COME RACCOGLIERE L'INSERTO

Commenti

Marjan Docaj

Gio, 19/09/2013 - 13:26

Non mi piace questa storia!!!

Dario40

Gio, 19/09/2013 - 15:34

permettetemi una domanda : < le stimmate rappresentano le ferite di Gesù Cristo.Qualcuno mi può spiegare perché appaiono sulle mani e non sui polsi, dato che è scientificamente dimostrato che i chiodi sono stati conficcati sui polsi e non sulle mani ?> Grazie.

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Gio, 19/09/2013 - 15:48

Se è un imbroglio perchè le stimmate appaiono sulle mani anzichè sui polsi dal momento che è scientificamente dimostrato (e quindi noto a tutti anche agli eventuali imbroglioni) che i chiodi sono stati conficcati sui polsi e non sulle mani ?

SAMMYDAVIS

Gio, 19/09/2013 - 15:51

Da (Gad) Lerner a Luzzatto ... cognomi che alla pari di altri cognomi tipo Morsi o Abdullah che non garantiscono di certo un'obiettivita' su un tema di questo tipo. Mi viene in mente la Satnat Sindone e la gioia della presa in giro massonica sulla prova al carbonio cosi' ben architettata per prendere in giro la Chiesa e la gente...fino a che decenni dopo lo stesso scienziato nel team che condusse gli esperimenti in effetti si dovette ricredere e parlo' di errori e della poi sopravvenuta certezza che la tela fosse originale - al di la' di ammettere poi che fosse o meno l'immagine di Cristo . QUeste questioni poi diventano problematiche di fede o meno e la scienza ha poco a che vedere in quanto nemmeno il piu' grande degli scienziati o dottori riescono a dare la vita o a riparare una vita umana come fa la natura stessa...inoltre viene da ridere come gli scienziati ( e Al Gore ) hanno detto che il ghiaccio sulla terra scompariva mentre quest'anno vi e' stato un'incremento record... Disinformazione, ignoranza e manipolamento dei media a favore dei soliti "noyi" con degli scopi ben precisi. SOllevare questioni e problematiche per la discussione va bene ma dare l'approvazione del sigillo (umano? la perfezione non esiste) assoluto fa ridere...come il Nobel per la pace in anticipo e ante-facto ad Obama...

niklaus

Gio, 19/09/2013 - 16:03

E infine, dietro la retroguardia arriva il Luzzatto Sergio a cavallo di un asino. Il fenomeno delle stimmate e' stato osservato e testimoniato da piu' di dieci secoli in centinaia di casi. Il testo base "Fenomeni Fisici del Misticismo" del Thurston mette in chiaro la corrispondenza tra la forma delle stimmate e gli stati mentali del soggetto in un insieme di manifestazioni straordinarie parallele e assolutamente inspiegabili, come accadde a P. Pio. Comunque la Chiesa non ha mai considerato le stimmate come prova di santita', bensi' la vita dello stimmatizzato. Anche S. Francesco ebbe le stimmate e le tenne nascoste. Secondo il Luzzatto fu anche lui un imbroglione?

18.10

Gio, 19/09/2013 - 16:23

@ Sammydavis: Le sue fonti? A me risulta il contrario, e cioè che la datazione col carbonio 14, eseguita indipendentemente in tre laboratori di tre paesi diversi, ha dato come risultato un intervallo compreso tra il 1260 e il 1390.

Raoul Pontalti

Gio, 19/09/2013 - 16:42

Le stimmate possono comparire in ogni sede del corpo e rimangono, se riconosciute dalla Chiesa, rappresentazione delle ferite che il Cristo subì nella Sua passione. Va detto che la Chiesa non impone di credere nelle stimmate. Sul libro: leggeremo, ma temo che sarà l'ennesima preparazione di aria fritta.

niklaus

Gio, 19/09/2013 - 17:17

@ 16.10. La storia delle tre analisi mass-spettrometriche e' stata una farsa invereconda. I campioni erano imbevuti della fuliggine depositata nell'incendio di cnque secoli fa. I laboratori lo sapevano ma comunicarono tra do loro e si misero d'accordo col British Museum sulle date da fornire al cardinale di Torino, che da impegni sottoscritti, avrebbe dovuto essere informato dai laboratori separatamente e per primo. Comunque esistono molte prove che indicano che il tessuto era del I-III secolo D.C.. La letteratura scientifica sulla sindone e' gigantesca, se ha voglia di leggere non ha che l'imbarazzo della scelta..

Ritratto di Rodolfo Bava

Rodolfo Bava

Gio, 19/09/2013 - 17:24

Mi spiace veramente molto che i due articolisti vogliano infangare la memoria di Padre Pio Santo. Nel corso della Sua vita finanche la Chiesa non è stata tenera con Lui. Ma Padre Pio ha sempre sopportato con umiltà. Dato che si tratta di cose note, i due giornalisti non riusciranno in nessuno "scoop"! Mi spiace che il Direttore abbia aderito alla pubblicazione!

gesmund@

Gio, 19/09/2013 - 17:42

Aspetto di leggere cosa scrivono Gaeta e Tornielli. Ad ogni buon conto, i chiodi, da come appare sulla Sindone - immagine del dorso della mano -, sono stati infissi nel bel mezzo delle ossa del carpo, 8 ossa tozze disposte su due fila (4+4), con tanto di legamento trasversale assai robusto; il carpo fa parte della mano, cioè si trova anatomicamente a valle dell'articolazione radio-carpica che è l'articolazione del polso. In altre parole, i chiodi non sono stati infissi nell'avambraccio ma nella mano. Potrebbero non essere stati infissi in direzione esattamente perpendicolare e non è certo nemmeno se le mani poggiassero alla croce sul lato dorsale o palmare. Dicono che San Pio avesse anche la ferita sul costato e le stimmate sui piedi; le piaghe, comunque originate, causarono al Santo una grandissima sofferenza, una penitenza per anni e anni.

pier47

Gio, 19/09/2013 - 19:47

buonasera, veramente non sono meravigliato di quanto sta succedendo,un mio amico ultrasettantenne è da molto tempo che me lo dice:le stimmate sono sparite al momento della morte perchè non erano vere,a differenza di quelle di San Francesco e S. Rita.(in una trasmissione televisiva di un paio di anni fa si dimostrò,in otto modi,come farsi le stimmate).Lui considera Padre Pio un impostore,per non dire peggio.Come per Medjugore,un falso enorme.Come per la chiesa,inesistente da quasi due millenni,nella sua missione.Chiudo qui perchè molte cose sarebbero da dire ma in questo consesso NON si può.Vedremo cosa ci riserverà il futuro. saluti

Paul Vara

Gio, 19/09/2013 - 20:18

La storia di Padre Pio sembra un'impostura per ammaliare il popolino superstizioso.

Ritratto di _alb_

_alb_

Gio, 19/09/2013 - 21:13

Le stimmate se le faceva da solo. Ma va? Vogliamo anche sfatare il mito di Babbo Natale? Mi dispiace bambini ma Babbo Natale non esiste: è in realtà vostro genitore 1 (o forse il 2?)

Ritratto di elisa65

elisa65

Ven, 20/09/2013 - 10:15

Mi meraviglia sentir parlare ancora di questo argomento...La canonizzazione di Padre Pio avrebbe dovuto mettere a tacere tali assurdi sospetti. E' proprio vergognoso, quanto inutile. Lo "storico" in questione dovrebbe forse considerare i frutti scaturiti dalla vita e dalla testimonianza di San Pio...per cui ogni commento è superfluo, tanto sono evidenti!

rasiera

Ven, 20/09/2013 - 12:41

Un po' invidio i religiosi, è come rimanere bambini, si crede a Babbo Natale e alla Befana, e infatti arrivano i regali e i dolcetti ed è tutto così rassicurante … un po' mi fanno anche pena. Però quando poi devo subire io le loro fissazioni, tradotte in Legge dello Stato Italiano, mi fanno solo incaxxare.

Ritratto di nowhere71

nowhere71

Ven, 20/09/2013 - 13:02

@dario40 puo' essere che venissero inchiodate le mani dietro all'asse orizzontale, quindi avambracci dietro e braccia e corpo davanti, potrebbe allora anche essere che tenesse di piu' l'inchiodatura dove l'aveva Padre Pio. Io comunque sono cattolico praticante e credo solo alle stimmate di Frate Francesco, che a quanto mi risulta furono scoperte dopo la morte.

Ritratto di elisa65

elisa65

Ven, 20/09/2013 - 13:21

rasiera: a me fa pena lei.

maulei

Ven, 20/09/2013 - 13:48

Le stiimate sulle mani e non sui polsi....ma che domanda è? premesso che scientificamente non è stato rpovato nulla della storia di Gesù....a quei tempi quando le persone venivano crocifisse i polsi venivano legati e i chiodi conficcati nella mani ma è anche successo che venissero conficcati nei polsi......per quanto riguarda gesù i documenti che lo raccontano parlano di mani.....per quanto riguarda Padre Pio mio.....quanta cattiveria gratuita. Gli uomini della Chiesa ti hanno perseguitato per 50 anni ma non è bastato, ancora c'è qualcuno che per vendere qualche copia di un libro tira fuori documenti analizzati più volte. Pade Pio nella avita ha convertito molti atei (ferventi comunisti che ll'epoca odiavano la Chiesa)ha fatto miracoli,l guarigioni, bilocazioni, levitazioni tutto regolarmente accertato con recconti giurati dalle eprsone che hanno vissuto queste esperienze...gente che si confessava ed ra Padre Pio che gli raccontava tutta la propria vita senza neanche conoscerli. le testimonianze sono migliaia....non una o due...e di persone ancora in vita...non sono tutti pazzi. Poi naturalmente ognuno è libero di non credere ma gettare tutto questo odio verso una persona, anzi un Santo, che ha guarito nel fisico e nel cuore, per mezzo di Gesù, tantissime persone,che ha vissuto nella più completa povertà, obbedienza alla Chiesa nonostante tutto, è orribile. Le stimmate sono scomparse miracolosamente...anche perchè accertate da luminari, anche non credenti del tempo, se le avesse procurate lui almeno qualche cicatrice doveva rimanere......ma possiamo discutere all'infinito tanto...ci sono tanti libri e l'epistolario Padre Pio...informatevi, studiate e rimarrete basiti ma soprattutto cercate Gesù per il tramite del suo servo San Pio e lo troverete...quanto mi sarebbe piaciuto conoscerlo...la mia vita sarebbe stata migliore. Un abbraccio a tutti

Carboni oreste

Ven, 20/09/2013 - 14:19

rasiera,io non credo. Non credo perche' son sicuro. E se son qui a scrivere dal lontano oriente,e' perche' qualcosa e' successo. A 2 anni,stavano per chiudere la mia bianca bara,quando in casa entro' una donna che nessuno conosceva(Sorso allora aveva 4mila abitanti)e che nessuno ha mai piu' vista. A circa 3 anni,entrai in collegio come orfanello. Conobbi la Sig.na Antonietta dal dolce sorriso,nonostante la sofferenza di essere incollata a letto per la frattura della spina dorsale. 1958,l'Antonietta ando' a Lourdes. Ricordo come oggi. Torno' correndo sulle sue gambe e fui il primo che abbraccio'. Capisco il vostro livore dettato da ignoranza,quella vera che addebitate a noi. Giu' le mani dal Santo che lo stesso Woytila venerava.

Carboni oreste

Ven, 20/09/2013 - 14:47

Aggiungo Ora ho 67 anni

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 20/09/2013 - 15:29

Non ci credeva neanche Padre Agostino Gemelli.Poi ognuno crede a cio che vuole.io questo santo da cattolico non lho mai considerato.

Nadia Vouch

Ven, 20/09/2013 - 15:31

Non tutto possiamo spiegare. Ci affidiamo alla Chiesa, per dare a Qualcuno, la "patente" di Santo.Dobbiamo, da esseri umani, affidarci ad altri esseri umani. Vi racconto una piccola cosa, che mi riguarda, oggi. Tra qualche ora, oggi, porterò il mio cane dal veterinario, per l'eutanasia. Non posso più rimandare. Ho fatto tutto ciò che ho potuto per lui, ed esso per me. Oggi, ci saluteremo. Ebbene, questa mattina, dopo aver rimandato e rimandato ho deciso. Dal veterinario, stranamente, c'era solo una persona. Aveva con sé una femmina della stessa identica razza del mio cane, incinta, portata là perché oggi partorisce i suoi cuccioli. Il mio vecchio cane oggi andrà via, altrove, dove non sappiamo. Altre vite, della sua stessa specie oggi sono nate. Non vi pare un segno?

Nadia Vouch

Ven, 20/09/2013 - 15:47

Preciso che, non ho precedentemente telefonato a questo veterinario. Che egli mai vide prima il mio cane. Che è un veterinario di altra città da quella dove risiedo, indicatomi da più persone come persona oltre che come medico. Che ho rimandato e rimandato. E, infine, ho applicato la regola che ho appreso dal caro dott. Oscar Grazioli proprio su queste pagine de Il Giornale. Prima di sopprimere un cane, guardalo negli occhi. Sono grata perché mi ha dato un consiglio giusto, che ho sperimentato e si è rivelato valido. Oggi, quegli occhi, mi hanno detto "basta". Questa è la meraviglia della vita, sia che riguardi un animale, sia che riguardi noi, gli "esseri umani".

gneo58

Ven, 20/09/2013 - 17:14

impostore o no se la cosa produce effetti positivi su altre persone a questo punto non ha importanza

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 20/09/2013 - 18:02

Xnadiavouch- Essendo un segno del destino , a volte a cui si deve credere ,questo significa che lei deve prendersi cura di un bel cucciolo. Mi dispiace per l altro che ci lascia.

Nadia Vouch

Ven, 20/09/2013 - 21:22

@marforio. Scrivo adesso, che tutto è compiuto. Vuole sapere la cosa eccezionale? Della cagnolina che oggi ha partorito,solo uno dei cuccioli è nato vivo. Vuole sapere ancora una cosa straordinaria? Pur essendo la piccola di manto diverso dal mio cane, il cucciolo è nato identico al mio. L'ho saputo quando ero là, un paio d'ore fa. Lo stesso veterinario mi ha detto ciò che Lei mi dice, ossia se volessi il cucciolo. No. Non potrei più tenere un cane. Sarebbe, oggi, per me un impegno troppo grande. I cani o si tengono bene e si ha tempo per loro, o niente. Al mio cane nulla del meglio è mancato. Ora non potrei più. Comunque, pensi che accadimento straordinario. Sono triste, ma allo stesso tempo sono serena e non ho rimpianti, bensì solo bellissimi ricordi. E' stato un cane che veramente ha arricchito con la sua presenza la vita di tante persone. Grazie. Cari saluti.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Ven, 20/09/2013 - 21:46

Attualmente (ore 21.45) in questa pagina della Cultura sono presenti articoli sull’Accademia della Crusca, sulle città candidate a capitali della Cultura, su Stephen King, su Agostino Bonalumi, su Ezra Pound, Camus e altri. Ma Padre Pio, da solo fa quasi 30 commenti! Davvero curioso per un uomo che non andava famoso per essere un protagonista del dibattito culturale! - @Nadia Vouch, forse è retorica scontata, ma come non pensare alla frase di S. Agostino: "Signore non ti rimproveriamo per avercelo tolto, ma ti ringraziamo per avercelo dato"? Codialità!

pirazzogenova

Ven, 20/09/2013 - 23:50

Mama mia, fra un po' di anni la scienza arriverà a scoprire l'entita dello Spirito. - Poichè lo spirito guida il creato, non c'è niente da stupirsi che Padre Eterno possa utilizzare tutti gli strumenti come e quando vuole anceh simbolisticamente. Quanti casi di miracoli improvvisi sono stati accertati, ovvero di tessuti devastati da cancri e completametne sanati come nuovi senza intervento umano?? Quindi Vi prego tutti, riflettete e non ponete limiti all'onnipotenza di colui che ha pensato e creato questo universo. In ogni momento si può scoprire qualcosa di meraviglioso che ci ha creato e messo a disposizione, provate a pensare che oggi noi utilizziamo il petrolio che si è sviluppato con processi e sconvolgimenti della terra moltissimi anni fa, magari quando eravamo forse niente più che una semplice cellula. Per capirne qualcosina di più vi invito a legger i diari di suor Faustina Kowalska e da li forse qualcuno potra incominciare ad avvicinarsi a fidarsi di Colui che ci ama e molti a spegnere qualche momento di dubbio eravvivare la fiamma della Fede. Poi per chi non ci crede, peggio per lui ma si astenga di fare commenti perchè sarebbero solo dettati da pregiudiziali atte a non mettere in discussione il suo personale sentimento di onnipotenza.

Ritratto di sergio.stagnaro

sergio.stagnaro

Sab, 21/09/2013 - 14:52

Il titolo della notizia è delirante per uno scienziato e non solo per Gorgia da Lentini: Padre Pio,l’ultimo sospetto. Con il Giornale tutta la verità sul padre (padre minuscolo!, padre di quanti figli? NdR!) con le stimmate". Saverio Gaeta e Andra Tornielli conoscono la "verità"?

tanax

Sab, 21/09/2013 - 16:46

In Vaticano c'è una inchiesta sulle numerosissime canonizzazioni a pagamento...i prelati interessati rifiutano di consegnare ifaldoni di documenti all'argentino che ne ha fatto richiesta. E il bigottame ancora si esalta per questo fenomeno che probabilmente ha a che vedere con la psicosomatica. Intanto i cappuccini fanno affari d'oro con padre pio canonizzato dal polacco. Qualche commento ha tirato pure in ballo la sindone mettendo in dubbio la prova del C 14, le prove erano tre e tutte con esito uguale....e nessuno si è successivamente pentito dicendo che era un errore, sammydavis quale prete furbastro ti ha raccontato questa fandonia? Sai che la fandonia più grande potrebbe essere quella della mai avvenuta esistenza del tuo gesù ?? infatti non ci sono tracce storiche sul passaggio in terra di questo personaggio scritto sui vangeli.

titina

Sab, 21/09/2013 - 17:49

Quando ero bambina, due miei compaesani andarono in auto a San giovanni Rotondo, lo stesso giorno che andai con la mia famiglia. Padre Pio era vivo ancora. Prima di arrivare quei due bestemmiarono perchè la macchina non camminava più. Quando arrivarono a san giovanni padre pio disse loro che non c'era bisogno di bestemmiare. Mi rimase impresso questo episodio.

Nadia Vouch

Sab, 21/09/2013 - 17:52

@tanax. Il sentimento religioso è qualcosa che si sente dentro. Quando nasciamo, non siamo naturalmente religiosi. Il neonato e poi il bambino, ha bisogno essenzialmente di crescere. Poi, vivendo, alcuni crederanno, altri no. Qualcuno potrà persino dubitare. Si è chiesto come mai nell'essere umano esista il dubbio? Saluti.

titina

Sab, 21/09/2013 - 17:53

Ho dimenticato di dire che quei due non erano credenti e cominciarono a frequentare la chiesa.

pgbassan

Sab, 21/09/2013 - 18:10

nowhere71: e anche oltre all'inchiodatura si procedeva alla legatura delle braccia. Le modalità della terribile esecuzione erano diverse.

giocondo1

Sab, 21/09/2013 - 19:21

Più avanza l'accanimento denigratorio e persecutorio, intellettuale e materiale, contro il Cristianesimo e più mi convinco che sia la fede giusta.

Ivano66

Dom, 22/09/2013 - 16:26

rasiera; condivido. Ognuno creda a quello che vuole, anche a Padre Pio, se lo fa stare meglio. Il vero problema è che lo stato deve essere laico e non confessionale e le leggi non devono essere espressione di alcuna fede religiosa.

Ritratto di KATYN1943

KATYN1943

Lun, 23/09/2013 - 20:05

Bisognerebbe leggere le carte del periodo di Papa Giovanni XXIII, che dicono il perché lo stesso ha sempre osteggiato padre Pio.