Paga le tasse, o t’ammazzo!

Per gentile concessione dell’editore Bompiani, pubblichiamo uno stralcio de L’esattore (pagg. 340, euro 18,50) del greco Petros Markaris. Il romanzo, il secondo dedicato dall’autore alla crisi economica, sarà in libreria da mercoledì 27 giugno. Cosa succede quando a uccidere sono le tasse? Il commissario Kostas Charitos questa volta è alle prese con un misterioso serial killer che si firma l’«Esattore nazionale». L’assassino invia a noti evasori fiscali una lettera in cui li invita a saldare quanto devono al fisco per ottenere un condono; nel caso si rifiutano di ottemperare, trasforma il condono in condono tombale, uccidendoli con una puntura di cicuta. L’Esattore nazionale riesce così a far restituire all’erario 8 milioni di euro in soli dieci giorni e diventa l’idolo degli indignados che manifestano in piazza. Charitos si trova a indagare in un contesto dove le stesse ragioni del vivere civile sembrano andare in frantumi: la piazza sostiene un pazzo e lo Stato si dimostra impotente. Ma forse anche l’Esattore nazionale ha qualcosa da nascondere. Petros Markaris - di cui Bompiani ha pubblicato sei romanzi con protagonista il commissario Kostas Charitos - sarà in Italia l’8 luglio a Viterbo per la rassegna Caffeina e il 10 luglio parteciperà alla Milanesiana, manifestazione diretta e ideata da Elisabetta Sgarbi.
Commenti

Franco-a-Trier

Dom, 24/06/2012 - 19:46

Cenci chi e' Alex Weber? Sono ballle quelle che scrive, io personalmente guardo come si vive come vive il popolo no quello che dice Weber magari sara ' uno yankee maledetto.