A posteriori, ma la Santacroce è (ben) presente

COME VIENE BENE, LO CHEF Occhiale scuro, vestito da rockstar, seguito da un oceano di affamati lettori (?), Carlo Cracco ieri è stato la primadonna, acclamato dalle donne, del Salone dedicato al Bene. In pubblico, lo chef viene sempre molto bene. Con Bruno Barbieri si è cucinato, a mezzogiorno, un Auditorium strapieno. Cracco con i libri c'entra come il caciocavallo silano coi bruscitt di Busto Arsizio, ma tant'è. Tra Masterchef e Masterpiece, tutto al Salone ci sta Bene.
L'INTELLIGHENZIA, DA FASSINO A FASSONE Venerdì sera alla cena esclusiva di Einaudi, e ieri alla festa Rizzoli, l'intellighenzia (soprattutto quella pauperista e solidale) si è abbuffata di vini di Dogliani e prosciutti di Eataly sulle terrazze torinesi. Dal Salone ai salotti. Cose notevoli viste: 1) un lunghissimo abbraccio commosso tra i due (ex) cannibali Ammaniti e Scarpa; 2) un tavolino pensosissimo con Scalfari e Asor Rosa; 3) davanti al buffet una fila composta di autori, dalla A di Augias alla Z di Zagrebelsky, indecisi tra la battuta di carne di fassone con scaglie di tartufo e il gelato mantecato con frutti di bosco caldi; 4) la mise da Prima alla Scala, in ascensore, della Murgia. Comunque, alla fine è andato tutto Bene.
BENE BENE, SI PARLA DEL LIBRO Al Salone del libro, ieri, di scena i libri sui libri. Bene bene. Andrea Kerbaker partendo dal suo libro Storia del libro (Ponte alla Grazie) ha tenuto una magistrale lectio sulla bibliofilia e su che cosa fa Bene alla lettura, e Pierluigi Battista ha presentato il suo I libri sono pericolosi (Rizzoli) sulla biblioclastia e il Male dei roghi di libri. Sembrerà banale, ma parlare del libro al Salone del Libro fa molto Bene. Non solo ai libri.
UN LATO B NON MALE Dopo il selfie del proprio lato B (nudo) di Isabella Santacroce (non male) postato su Twitter in dispetto al Salone che non l'ha invitata, ieri tutti si aspettavano di vederla fra gli stand in mise provocanti. E invece si sono trovati Andrea G. Pinketts con giacca extralarge, mezzo sigaro spento e Panana bianco. È un bene o un male?
L'IMPERO DEL MALE NEL SALONE DEL BENE L'Impero del Male ha invaso il Salone del Bene. Ieri fra gli stand si aggiravano gli attori della Jedi Generation travestiti da personaggi della saga di Star Wars, di cui le Edizioni Multiplayer hanno in catalogo l'opera omnia dell'universo espanso «Lucas Books». Fotografatissimi Darth Maul e le Guardie Imperiali. Che il Bene sia con noi.
LMas