I vincitori del Premio Ricoh

Ha trionfato Jang Sung-An, trentenne sudcoreano che arriva dall'Accademia di Brera

"Immergersi nella natura", di Jang Sung-An

“Immergersi nella natura”, questo il titolo dell'opera vincitrice assoluta della quinta edizione del Ricoh, il Premio per giovani artisti contemporanei improntato ai principi della responsabilità sociale. Il dipinto è stato realizzato con colori acrilici e colla calda su pannello di legno da Jang Sung-An, trentenne sudcoreano, che proviene dall'Accademia di Belle Arti di Brera.

Il Premio, organizzato da Ricoh Italia, con la collaborazione della Città metropolitana di Milano e il patrocinio del Comune di Vimodrone unisce arte e corporate social responsibility. Ai partecipanti è infatti chiesto di interpretare i principi di Ricoh, riassumibili nella formula “l'innovazione sostenibile”.

Oltre a un vincitore assoluto, il Ricoh prevede anche un Premio per ognuna delle categorie in cui è articolato. Satoshi Mori e Stefano Cecatiello, entrambi ex allievi di Brera hanno vinto rispettivamente le sezioni “pittura” e “arte digitale”, mentre il Premio per la “scultura” è stato assegnato a un artista uscito dall'Accademia di Belle Arti di Firenze, Satoshi Mori.

Le opere dei quattro vincitori anche quest'anno sono state acquistate da Ricoh Italia e vanno ad arricchire la collezione dell'azienda, composta ormai da 20 tra dipinti, sculture e fotografie.

Commenti

alban

Mer, 01/04/2015 - 11:03

Salve vorrei segnalare un'errore di stampa sul nome del vincitore della sezione scultura/installazione. Il vincitore della sezione è Alban Met-hasani uscito dall'Accademia di Belle Arti di Brera. Come potete notare avete scritto due volte il nome dello stesso artista per due categorie diverse pittura e installazione. Fiducioso della vostra professionalità attendo modifiche. Cordiali saluti Alban