A Rimini una domenica di Cultura e Letteratura con Speziali e Locatelli

Le giovani firme riccionesi Andrea Speziali e Nicolò Locatelli, presenteranno insieme i loro più recenti lavori: “E i tuoi capelli non sono nient’altro che vetro” (Locatelli) Guaraldi Editore ed “Italian Liberty. Una nuova stagione dell’Art Nouveau”, Cartacanta editore (Speziali)

Nonostante il diverso percorso e genere proposto, le giovani firme riccionesi Andrea Speziali e Nicolò Locatelli, presenteranno insieme i loro più recenti lavori: “E i tuoi capelli non sono nient’altro che vetro” (Locatelli) Guaraldi Editore ed “Italian Liberty. Una nuova stagione dell’Art Nouveau”, Cartacanta editore (Speziali). Domenica 6 settembre alle ore 21:15 il Castel Sismondo Rimini, (Corte del Soccorso) Piazza Malatesta, sarà la location di questo evento culturale, presentato da Manola Lazzarini (organizzatrice - Mobycult) e condotto da Alessandro Formilli, che intervisterà gli autori, assieme alla proiezione di suggestive immagini legate al Liberty in una panoramica nazionale. “E i tuoi capelli non sono nient’altro che vetro” viene descritto come “Fluviale e imperfetto, poetico e sinistro, commovente e terribile. Questo esordio è un cuore: vibra fosforescente sul piatto, in attesa che lo azzanniate. Vi si raccontano le ossessioni di un giovane del nostro tempo; è il regesto spietato di una solitudine disperata e affollata di sogni. La mente di un ventenne è come un igloo ricoperto di specchi. Dove l’amore è un incesto, l’amata è confidente, amante e sorella. In cui i genitori, necessariamente, devono essere uccisi. Locatelli edifica un “romanzo-poema” indisciplinato, che all’ansia jazz di Jack Kerouac mescola il veleno superbo (e caotico) dei Canti di Maldoror.” In questa dimensione quindi, lo scrittore/cantautore riccionese presenterà il suo romanzo d’esordio, scritto tra i diciannove e i vent’anni. Oltre a questa importante panoramica sull’opera già in commercio (quindi appartenente al passato), Locatelli racconterà del presente e del suo futuro prossimo: la produzione dell’album e del secondo romanzo, che, come lascia intuire, sembrano appartenersi l’un l’altro, in un viaggio sicuramente al di fuori di ogni schema precostituito.

Rientrando nei canonici confini dell’Arte (che tanto canonici non sono), Andrea Speziali, massimo esperto nei confronti del Liberty, ha rilasciato dichiarazioni nei confronti dell’attualità specifica in cui intende esporsi: la speranza di riuscire a salvare il villino Zanelli, edificio appartenente alla città di Savona, ed attualmente in stato di degrado. Fatti di cronaca attuale che, assieme alla scoperta degli affreschi Art Noveau realizzati da Émile Hurtré in una villa di Correggio attualmente abbandonata, saranno discussi insieme al pubblico. “Italian Liberty, una nuova stagione dell’Art Nouveau”: Il libro fotografico nasce, infatti, dalla necessità di far conoscere e promuovere il bello, e il percorso di Andrea Speziali parte proprio dal Liberty: una corrente artistica che si sviluppò tra fine ‘800 e inizi ‘900, conosciuta in Francia come Art Nouveau, Modern Style in area anglosassone e Jugendstil in area tedesca e Mitteleuropea. Il Liberty, con la sua linea elegante, sinuosa, che non segue un tracciato preciso ma che riesce a trasmettere un messaggio e delle emozioni, diventa così sinonimo di una bellezza da conservare, tutelare e diffondere. Il nuovo libro di Andrea Speziali va esattamente in questa direzione, ed è parte di un programma che mira a catturare l’interesse della gente e ad avvicinarla al Liberty, la grande bellezza. Un’imperdibile appuntamento quindi, quello che avrà atto questa sera in una location di grande prestigio. L’ingresso è libero.