Tutte le donne del duce nei rapporti riservati della polizia


A settembre Mimmo Franzinelli pubblica per Mondadori Il duce e le donne. Il saggio è basato su rapporti di polizia - inediti - recuperati negli archivi di Stato e in fondi privati. Il regime infatti spiava Mussolini nella convinzione che le frequentazioni femminili costituissero un potenziale pericolo per la sua sicurezza ma anche per la stabilità del sistema politico. Le amanti del Duce erano sorvegliate e schedate in fascicoli riservati gestiti direttamente dal capo della polizia, Arturo Bocchini. Dalle carte salterebbero fuori anche figli naturali, sempre accuditi con attenzione paterna, e un burrascoso ménage famigliare. Nel libro ci sono Magda de Fontanges, Giulia Alliata di Montereale, Margherita Sarfatti, Maria José e molte altre.