Le "Unità" fanno a testate

Il direttore dell'Unità Sergio Staino ce l'ha con il sito unita.tv (controllato dal Pd) reo di non aver pubblicato la prima pagina di ieri, una mega vignetta sui guai del giornale fondato da Antonio Gramsci ora del gruppo Pessina.

Staino ha ordinato al sito di pubblicarla, invitando però i lettori del cartaceo a boicottare unita.tv. Gramsci è morto e l'Unità non si sente bene.

Commenti

nopolcorrect

Sab, 01/04/2017 - 11:15

E speriamo che sparisca il prima possibile insieme al comunista Staino al quale auguriamo un posto di lavoro in una delle coop catto-comuniste che mangiano sugli abusivi paraculi cosiddetti "migranti".

Korintos

Sab, 01/04/2017 - 12:29

Ma che c'entra Gramsci con questa paccottiglia di "giovani marmotte". Gramsci, che si condivida o no, era una dimensione della filosofia politica, che ha pagato con la vita le sue idee. Staino è un peluche, l'unità è un giardino fatto di puffi e di ripuffi e il PD è il cimitero della politica, una spianata desertica dal punto di vista della capacità di pansare politica.

baronemanfredri...

Sab, 01/04/2017 - 12:34

QUESTI INSULSI MORIBONDI VOGLIONO ANCORA DISTRUGGERE L'ITALIA

manfredog

Sab, 01/04/2017 - 12:55

..sono due Unità, d'accordo, ma l'impUnità è sempre una..!! mg.

Ritratto di Giano

Giano

Sab, 01/04/2017 - 13:49

Patetici.

Trinky

Sab, 01/04/2017 - 15:14

dovremo ancora tirar fuori per salvare questo giornalaccio dei parassiti PDioti?

Ritratto di Fuchida

Fuchida

Sab, 01/04/2017 - 15:50

Ho la sensazione che sia in arrivo un altro salvataggio di quella testata (ovviamente con i soldi dei contribuenti)