IL VERSO GIUSTO Senza titolo

Gli iris per passare in pace. Saranno stati
diecimila con le bandiere color degli iris.
Come tanti guerrieri che in spalla non tenevano
fucili ma iris di sette colori. Così trapassando

nell’Aldilà vedremo le stesse scene di ora.
Solo che i fiori si sprecheranno. Ma io non so
se coltivando iris dovunque. In conche
bidoni vasche tu volessi rendere omaggio

alla madre che in cielo ti vedeva. Quando
in una cosmogonia precoce tu rendevi grazie
ad Iside. Era il nome di tua madre. Ma piantando
gli iris forse tu volevi ritrovare il suo corpo

disperso. Iris gialli il fegato. Iris d’arancio
il pancreas. Iris blu i polmoni. Iris verdi le vene.
Iris viola le labbra. Iris d’indaco i suoi occhi.
Padre padre padre nel giardino innamorato.

Annunci

Altri articoli