Cuneo, esplode un mulino: 4 feriti gravi e un disperso

Tremenda esplosione a Cordero di Fossano in un mulino industriale: sventrata l'azienda con 24 dipendeti. Tegole e pezzi si muro sono stati scagliati a centinaia di metri di distanza. Caos in paese

Cuneo - Almeno quattro feriti gravi e un disperso nell’incidente delle 14,50 all’interno del mulino industriale Cordero di Fossano, una deflagrazione della quale ancora non si conoscono le origini e che ha causato danni fino a centinaia di metri di distanza. Lo scoppio ha infatti sventrato l’azienda, situata a 150 metri dalla stazione e nella quale lavorano 24 dipendenti e lanciato per aria le tegole che hanno colpito finestre, auto e case anche molto lontane. Tra i residenti della zona si è sparso il terrore: non si capiva cosa stesse succedendo, si è sentito un grande scoppio, come una bomba, e si è vista cenere ovunque. Per il momento si sa di quattro persone ustionate, pare anche gravemente, trasportate con ambulanze ed elicotteri negli ospedali, e di una persona che risulta ancora dispersa e che probabilmente è ancora sotto le macerie. Per portare aiuto sul luogo dell’incidente, è stato allestito un posto di soccorso avanzato con le auto medicalizzate del 118.