Cuneo, prof di religione investe due studenti

Un prof dell’Istituto
tecnico commerciale Ernesto Guala di Bra
ha investito ieri mattina due studenti. Da una prima
ricostruzione il docente è entrato a bordo dell'auto nel
cortile della scuola urtando prima un allievo e poi l'altro. L’ipotesi è
quella di un gesto volontario

Cuneo - Ingrana la marcia. Preme l'acceleratore. E ne stende due. Un professore di religione dell’Istituto tecnico commerciale Ernesto Guala di Bra, in provincia di Cuneo, ha investito ieri mattina due studenti con la propria auto. Un gesto inconsulto e inspiegabile che, però, gli inquirenti credono possa essere "volontario".

La ricostruzione dei fatti I giovani, insieme ad alcuni compagni, si stavano recando in palestra per l’ora di educazione fisica. Da una prima ricostruzione il docente è entrato a bordo della sua auto nel cortile della scuola urtando prima un allievo e poi un altro per poi allontanarsi. Dei due giovani uno è rimasto ferito alle gambe l’altro ha riportato contusioni non gravi. Sul posto sono sopraggiunte due pattuglie del pronto intervento della polizia municipale di Bra guidata dal dottor Mauro Saba, in collaborazione con i carabinieri di Bra diretti dal comandante Pasquale Iovinella che hanno ricostruito i fatti.

Un gesto volontario L’ipotesi è quella di un gesto volontario dell’insegnante forse provocato dagli studenti in modo esasperante. Il docente è stato deferito, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Alba per lesioni personali aggravate dolose ed omissione di soccorso.