CUOCHI E GIOCHINI: LA MATTINA RAI

Meglio andare sul sicuro. Sapete com’è: in tv tutto si può rischiare, tranne l’ascolto. Ecco allora che per il proprio day time - ovvero per quella fascia mattutina che, dominio del muto monoscopio fino a vent’anni fa, oggi è un redditizio spazio di chiacchiere e share - Raiuno e Raidue si tengono rigorosamente alla larga da qualsiasi cambiamento. La «fidelizzazione» sarà pure una bella cosa; ma spremersi ogni tanto le meningi, alla ricerca di qualche novità, sarebbe esercizio salutare perfino per la tv. Al teleutente mattiniero, invece, non resta che sintonizzarsi sui programmi storici. Anche se, nel frattempo, rischiano di farsi archeologici.
Unomattina. Ventesima edizione della «tazzina del caffè» di Raiuno, in onda lunedì 12 dalle 6,45. Archiviati chissà perché gli ottimi Enza Sampò e Franco Di Mare (si vocifera di divergenze politiche colla dirigenza) ecco arrivare l’inarrestabile Luca Giurato e la tosta Monica Maggioni. «Insieme faremo l’informazione che si ama ricevere al mattino - minaccia lei, da cinque anni inviata sui fronti di guerra - cioè più distesa e approfondita». «Con spazi anche lievi, dedicati a problemi della vita di tutti i giorni», aggiunge lui.
Occhio alla spesa. Solo alla terza edizione, il programma di Alessandro Di Pietro fa, rispetto ai venerandi colleghi del day time, la figura del novellino. Rispostato alle originarie ore 11 (da cui fu poco onorevolmente sfrattato la stagione scorsa, per andare a fare non temibile concorrenza al Tg2) tornerà a proporre un percorso ragionato fra risorse e trabocchetti del mercato degli acquisti. Con in più due nuove rubriche: Occhio alla famiglia e Occhio o Pinocchio.
La prova del cuoco. Sesta edizione, dal 12 di nuovo in onda alle 12 su Raiuno. Ma siccome «a tavola non s’invecchia», per ora lo show tra i fornelli della garrula Clerici divora imperterrito gli ascolti e bravamente li digerisce. Ancora a tavola con lei Beppe Bigazzi e Anna Moroni. Coraggiosa l’abnegazione della conduttrice: per il gioco telefonico bisognerà indovinare il suo «peso forma», ogni volta controllato in diretta tramite bilancia.
Piazza Grande. Quindicesima edizione del mix di chiacchiere, caciara e giochini di Michele Guardì, in onda da lunedì alle 11 su Raidue. «Quando abbiamo iniziato avevamo tutti i capelli neri», commenta lui; «Quando l’ho iniziato non era ancora nata mia figlia, e ora va alle medie», aggiunge Giancarlo Magalli. E nessuno dei due scherza.
Mattina in famiglia. Sedicesima edizione, versione da week end del programma precedente (in onda da sabato 17 alle 6,45 su Raidue) e quindi stesso ideatore, stesso stile, stesso clima, stesse risate e giochini. Uguali anche i conduttori - Livia Azzariti, Antonio Lubrano, Tiberio Timperi, Adriana Volpe - Cambierà, forse, la scenografia.