«Cuore di Ponente» batte nella Asl 3

Una rete cardiologica per il ponente genovese e la Val Polcevera che ha come vertici gli ospedali di Sampierdarena, Pontedecimo e di Sestri dove è stato inaugurato un nuovo polo diagnostico. Il progetto «Cuore di Ponente» è stato realizzato grazie alla donazione di 500 mila euro della Fondazione Carige, utilizzata per acquistare alcuni macchinari. Gli apparecchi, insieme ad un lettino chirurgico donato dalla Fondazione Piaggio-Casarsa, e ad altre attrezzature acquistate dalla Asl 3, completano l’offerta sanitaria per i pazienti con problemi di aritmie, nell’ambito del Dipartimento diretto da Stefano Domenicucci che vuole porsi all’avanguardia.