Cuper telefona e Toldo risponde: arrivo

Si muove la Juventus, si muove l’Inter, è calma apparente in casa Milan in attesa del botto che dovrebbe arrivare a metà agosto. Sistemano la difesa i bianconeri che, dopo l’arrivo del centrale Grygera dall’Ajax e del terzino di fascia Criscito dal Genoa, hanno messo a segno il colpo Jorge Almeidas Gomes de Andrade, 29enne centrale difensivo, capitano della nazionale portoghese, acquistato dal Deportivo La Coruña per 9,5 milioni, mentre il giocatore ha firmato un quadriennale a 2,5 milioni a stagione. E se lo ricorda bene il Milan quando subì il 4-0 col Deportivo 4 anni fa. Persi Gabriel Milito (al Barcellona, tentato però anche da Kaladze) e Fernando Meira (resta allo Stoccarda), il ds Secco ha decisamente virato sul portoghese e ora tenta l’assalto al difensore interista Nicolas Burdisso.
Novità anche in casa Inter che, ceduto Grosso al Lione (firmerà domani), dà via libera a un altro italiano (ma come faranno i nerazzurri ad inserire nella rosa dei 25 3 giocatori del proprio vivaio e altri 3 di altro vivaio nostrano, secondo le nuove regole Uefa?). Francesco Toldo, 35 anni, 6 stagioni in nerazzurro, stanco di fare il vice a Julio Cesar, ha scelto la Spagna. È stata la Liga a chiamarlo: prima il Real Madrid come possibile vice di Iker Casillas (scartato Dudek finito al Ricreativo Huelva) e poi il Betis Siviglia che gli darebbe la maglia di titolare. Galeotto è stato Hector Cuper, nuovo tecnico dei sivigliani, che ha personalmente chiamato il portierone interista per convincerlo a cambiare aria. Unico problema l’ingaggio elevato, ma Toldo si è dichiarato disposto ad abbassarlo pur di essere titolare. E Cuper ha bocciato il milanista Storari (pronto magari a fare il vice di Julio Cesar).
L’Inter ha anche in mano il difensore colombiano del River Plate, Nelson Enrique Rivas Lopez (detto Tyson per la sua somiglianza con l’ex pugile) che sarà domani a Milano per sostenere le visite mediche. Nerazzurri vicini pure al trequartista cileno della Lazio, Luis Antonio Jimenez, anche se ci sono parecchi problemi visto che il giocatore è in comproprietà tra Lazio e Ternana. Gli spagnoli rilanciano su Kakà: in sede di rinnovo del contratto chiederebbe una clausola rescissoria. Pura fantasia. Emerson resta al Real, mentre il Manchester United non ha ancora chiuso con Tevez. E l’ex laziale Marcelo Salas ritorna nell’Universidad de Chile.