La curiosità Marinelli sul ring Papà scorta Alemanno

Milano Un clan di milanesi per la riunione che vale l’etichetta: due mondiali e qualche altra golosità (il campionato delle Americhe fra i messicani Hernandez e Meneses). Cinque milanesi sul ring, oltre a Fragomeni. Stefania Bianchini cercherà di riconquistare il mondiale dei mosca contro Simona Galassi. Il campione olimpico dei supermassimi, Roberto Cammarelle, farà da attrazione contro il croato Tomasovic. Debutteranno Fabio Hage e Tommaso Moscatelli, nipote di Fragomeni. Ci riproverà Angelo Valente, stella milanese di kickboxing. Ma stavolta verrà a dar man forte anche la boxe romana che ha ritrovato pugili d’attrazione. Giorgio Marinelli, ventottenne welter junior, soprannominato «Lo squalo» proverà a mostrare la sua buona boxe contro un rumeno, Marian Dinca, di scarso pedigree. In altre occasioni, sarebbe arrivato scortato da Gianni Alemanno, il sindaco di Roma, suo grande tifoso tanto da affrontare serate a bordo ring pure con 39 di febbre addosso. Giulio Marinelli, il papà, è allenatore del figlio in palestra, ma lavora anche con il sindaco, essendo responsabile della sua sicurezza.
TV - La riunione (inizio 19.30) sarà trasmessa da Sky Sport2 alle 22.45.