La curiosità Il «tapiro d’oro»? Lo vince Podestà

Cartelloni pubblicitari fuori norma, piazzati proprio in mezzo alle rotatorie delle strade provinciali. Ecco il «capo d’accusa» che Valerio Staffelli, pungente mandatario di Striscia la Notizia, ha usato per consegnare il Tapiro d’oro al presidente della Provincia Guido Podestà. Lo ha braccato, sfidando guardie e security, alla cerimonia di inaugurazione dell’autostrada Pedemontana, e gli ha mostrato varie fotografie che ritraggono impianti pubblicitari fuori regola rispetto al codice della strada. «C’è un errore di destinatario - è intervenuto l’assessore ai trasporti della Provincia, Giovanni De Nicola -. In realtà il tapiro andrebbe consegnato all’ex presidente Filippo Penati. Il contratto pubblicitario risale alla sua giunta. Già Podestà ha ricevuto l’avviso di garanzia sullo smog destinato a Penati, non vorrei ricevesse per sbaglio pure qualche lettera scritta da una fidanzata di Penati».