Via Cusago Discarica abusiva, sequestrata area di 7500 metri quadrati

La Polizia Locale ha scoperto una discarica abusiva di rifiuti non autorizzati in un’area di cantiere in via Cusago. L’intervento, realizzato insieme alla Polizia Provinciale, è scattato dopo le segnalazioni di alcuni cittadini che lamentavano la presenza copiosa di macerie edili e altri rifiuti nell’area di cantiere. Le verifiche dei vigili hanno accertato che gli operatori, che stavano realizzando alcuni lavori per la rete fognaria, utilizzavano quei rifiuti per riempire lo scavo. Per l’area, che si estende per 7.500 metri quadri, è stato chiesto il sequestro all’Autorità giudiziaria per smaltimento abusivo dei rifiuti secondo l’articolo 256 del Testo unico ambientale. Lo comunica il vice Sindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato. «Teniamo alta l’attenzione sui lavori svolti dai privati sul territorio comunale. Episodi come questo - commenta De Corato - manifestano, oltre che una grave inciviltà, anche un totale disinteresse per le conseguenze ambientali di queste violazioni. Ringrazio quindi i cittadini che hanno segnalato questa irregolarità: i residenti sono le prime sentinelle dei quartieri e questo nuovo intervento dimostra quanto sia utile la loro collaborazione sia che si tratti di sicurezza, sia che si tratti di altre criticità, come i reati ambientali». «Nel 2009 - conclude il vice Sindaco - gli agenti dedicati a questa particolare attività di prevenzione e contrasto, hanno realizzato 1.947 interventi per reati ambientali, con 148 comunicazioni di reato all’Autorità Giudiziaria e 102 persone indagate. E nel 2010 l’impegno del Nucleo Ambiente ha consentito di realizzare altri 1.270 interventi con 84 comunicazioni all’Autorità giudiziaria, 79 violazioni di carattere amministrativo, 108 violazioni di carattere penale, 51 persone indagate e 6 sequestri».