D’Alema accusa i confederali: frettoloso il no ad Air France

Modena. Attacca il premier ma accusa anche i sindacati che sulla proposta Air France hanno preso una «decisione frettolosa». A Modena, ospite della festa del Pd, Massimo D’Alema (nella foto) avverte: «Noi certamente non siamo tra quelli che soffiano sul fuoco per fare fallire l’Alitalia. Sarebbe una condotta irresponsabile, come è stata prima quella di Berlusconi». Per l’ex premier «Berlusconi ha fatto finta di governare in questi tre mesi, ma il conto sarà salatissimo per gli italiani». E aggiunge: «Nella vicenda Alitalia la destra ha dimostrato la sua incapacità di affrontare i problemi del Paese e ha agito anche al di fuori delle regole del mercato. Berlusconi ha impedito una soluzione». Poi la stoccata ai sindacati che, rifiutando la proposta di Air France a inizio d’anno, «hanno preso una soluzione frettolosa di cui credo si siano pentiti».