D’Alema rovina la festa al Professore

Nuovo altolà di D’Alema a Prodi sul partito democratico. Il Ministro degli Esteri è intervenuto al seminario di Orvieto rovinando la festa al Professore. «Senza la sezione dei Ds e senza il circolo della Margherita, le primarie non si sarebbero mai potute svolgere!». E ancora: «Non è che per fare il Partito democratico ci si scioglie in un’ora X, si va al gazebo, e così nasce un nuovo partito. Non sarebbe giusto toccare o alimentare equivoci». Quali? Fino alla vigilia, si diceva che non avrebbe parlato. Prodi comunque continua a insistere sul fatto che le vecchie sigle non servono più.