La D’Amico e il commento di Panucci in prima serata

RomaUn minuto di immagini dagli spogliatoi nel prepartita, le interviste tra il primo e il secondo tempo direttamente dal campo, lo sbarco di Ilaria D’Amico in prima serata e la new entry Christian Panucci fra i «talent». Queste le principali novità del palinsesto calcistico di Sky, illustrate nella «pancia» dello stadio Olimpico di Roma dall’ad Tom Mockridge e dal direttore dei canali sport Marco Pistoni alla presenza del numero uno del Coni Gianni Petrucci.
In un calcio sempre più spezzatino (la partita dell’ora di pranzo e il posticipo domenicale saranno le più prestigiose della giornata) cambia anche il palinsesto del canale satellitare che coprirà in alta definizione tutte le 380 partite della serie A. Così Giorgio Porrà coprirà lo spazio riservato alla sfida delle 12.30, Alessandro Bonan con «Sky in campo» analizzerà in maniera inedita le sfide delle 15 e Ilaria D’Amico sposterà il suo «Sky Calcio Show» dalle 17 a mezzanotte. E fra gli opinionisti, ecco Christian Panucci che proprio domenica aveva annunciato il suo ritiro dal calcio. «Anche quando giocavo, speravo un giorno di poter diventare commentatore», così l’ex difensore di Milan, Roma e Nazionale che debutterà proprio all’Olimpico al fianco di Fabio Caressa (che il martedì e il mercoledì condurrà la trasmissione dedicata alla Champions League) nella cronaca di Roma-Cesena di sabato sera. Fra le novità tecnologiche, gli abbonati potranno crearsi una moviola fai da te con il sistema My Sky Hd.
Ma è indubbio che le maggiori aspettative del gruppo dirigente di Sky è sull’esclusiva dagli spogliatoi offerta ai propri abbonati. «Lo spogliatoio è come la sacrestia per il prete. Dovremo trovare un punto d’incontro, sapere cosa possiamo fare e non fare», così il tecnico dell’Inter Rafa Benitez ha commentato la novità che incontra la perplessità di molti calciatori. «C’è una sorta di gentlemen agreement tra Sky, la Lega e i club - ha spiegato Pistoni -. Il nostro operatore entrerà nello spogliatoio delle squadre e poi in leggera differita sarà mandato in onda un minuto di immagini. Insomma, nessuna intrusione stile Grande Fratello alla ricerca di qualche «pruderie», solo un modo per vedere il calcio in una maniera più simpatica». Sicuramente una «chicca» per gli abbonati, che potranno gustarsi anche 660 partite live dei campionati esteri.