D’estate sboccia un giardino fatto di meraviglie e delizie

Quando il verde sapientemente disposto appaga vista e palato

Antonello Mosca

Con l'avvicinarsi dell'estate il giardino torna ad essere un protagonista che richiama attenzione sia da parte di chi lo possiede sia da chi si limita a frequentarlo.
Vogliamo allora presentarvi sull'argomento un progetto inusuale che si chiama «Verde Aroma», un progetto che parte da diverse suggestioni: dalla tradizione dell'arte culinaria a Mary Poppins, dai rimandi del passato a fantasiosi ricreazioni, da esasperazioni cercate ai mix più ricchi di ironia. Un giardino di aromi di sessanta metri quadrati, ispirato ai principi della bioarchitettura, ideato da Lorena Raspanti in collaborazione con la scultrice Silvia Zagni e la paesaggista greca Rena Cristoforidi. In occasione di Euroflora, la strepitosa manifestazione genovese che si è chiusa quindici giorni fa, questo progetto, chiamato "Verde Aroma", è stato selezionato tra oltre 90 proposte da una commissione di esperti di fama internazionale dopo una verifica di fattibilità. A realizzarlo è stata chiamata "Erianto", giovane e dinamica impresa specializzata nel verde. Così "Verde Aroma" esprime il desiderio umano di nutrirsi dalla terra, mostrando un luogo incantato che è al contempo "cibo" e delizia per gli occhi. Pensato come un singolare orto di erbe aromatiche, con una parete verde in cui si affacciano nicchie di Capperi e Passiflora, "Verde Aroma" racchiude al suo interno soltanto piante erbacee, ad eccezione di alcune arboree e arbustive quali il Melograno, il Corbezzolo e la Rosa dei Farmacisti. Le aromatiche, coltivate sia nel terreno fresco sia all'interno di grandi e accattivanti sculture di ceramica dalla forma di utensili da cucina sono raggruppate in piccole collezioni di specie o varietà. Elementi unificanti del variegato paesaggio sono infine la melagrana e l'acqua, simbolo di unione e nutrimento, di fertilità e vitalità. Così questa proposta appare come un singolare angolo di meraviglie, nel quale oggetti e sapori noti assumono nuove connotazioni, affascinando chiunque vi entri con i suoi colori e profumi. In fondo "Area Aroma" non è che una delle mille storie che un giardino, creato con una mano esperta ed intelligente che sfugge al consueto e al banale, è in grado di interpretare.
Un esempio di come il sapiente e approfondito studio del verde, nel quale entri la fantasia più sottile, può regalarci emozioni inaspettate e quei fortunati che possiedono spazi aperti ne dovrebbero certamente approfittare.