D’Eusanio: «300mila euro per non fare nulla alla Rai»

«Per quattro anni non sono stata utilizzata dalla Rai. Il mio stipendio? 300mila euro l’anno, che prendevo per non fare nulla». Lo dice Alda D’Eusanio a Tv Sorrisi e Canzoni. «Sono stati - spiega - anni interminabili e umilianti. Il mio contratto scade a giugno e sono quella con la retribuzione più bassa». E su Lele Mora che ha scelto come agente, D’Eusanio dice: «Prima era osannato da tutti. Quando l’ho visto messo al margine, ho ritrovato il malcostume italiano di scendere dal carro del perdente. E io ci sono salita».