Dà fuoco ai capelli delle signore Arrestato albanese di 16 anni

Il bullo «sputafuoco» prendeva di mira le signore a passeggio nella centralissima via San Vincenzo: armato di bomboletta spay e accendino, si divertiva a bruciare con una fiammata i capelli (e la pelle) delle donne che affiancava all’improvviso. Tre di loro sono finite all’ospedale per farsi medicare le ustioni. Il «gioco» è durato finché il bullo, un ragazzo albanese di 16 anni, è stato bloccato dai carabinieri. E per lui è scattato subito l’arresto.
L.A. (queste le iniziali del giovane «sputafuoco») è entrato in azione (...)