D’Alì il milanese solitario

A 42 anni è il milanese Pietro D’Alì il velista dell’anno, un predestinato perché a tre anni timonava il canotto da pesca della famiglia e a 13 eccolo come mozzo sul Guia di Falck. Per sei anni con Luna Rossa (1997-2003), con la ciliegina della partecipazione alle Olimpiadi di Sydney in classe Star, quest’anno ha stupito come solitario i francesi per come ha condotto il suo Bénéteau Nanni Diesel, imponendosi prima nella Massilia Cup e poi, soprattutto, in una tappa della solitaria Generali Solo e quindi in una della Solitarie Afflelou Le Figaro.