La D’Urso fa il pieno di Teleratti. A Sgarbi il «Telecapra»

Barbara D’Urso si aggiudica gran parte dei premi per la Tv più brutta. Ieri sono stati comunicati i Teleratti, statuette ideali assegnate alle peggiori trasmissioni dell’anno (organizzati dal sito specializzato di Davide Maggio). Il giudizio è degli internauti, quindi attraverso la rete ma senza rete, e proprio per questo più veritiero perché espressione dei gusti di chi la Tv la guarda. Da notare che il Teleratto della critica (cioè dei giornalisti che si occupano di tv) è stato assegnato a Baudo e Vespa per la trasmissione andata male sui 150 anni dell’unità d’Italia. E, in aggiunta, un Teleratto speciale (scherzosamente ribattezzato da alcuni giurati «Telecapra») è stato comminato a Vittorio Sgarbi per il mega flop del suo programma. La denominazione «speciale» è dovuta al fatto che le votazioni si erano chiuse prima della messa in onda del programma, per cui i giurati hanno deciso di aggiungere un premio, «inevitabile» data la clamorosa vicenda. Decisione che, con un vorticoso scambio di pareri, ha diviso i critici tra «rigorosi» (favorevoli al rispetto delle date) e «pratici», che hanno vinto a maggioranza.
Ma torniamo ai Teleratti decretati dagli internauti (con scelta finale della giuria). Barbara D’Urso stravince per il «Peggior momento televisivo dell’anno» con l’intervista a Francesco Nuti (molto sofferente, ma per questo anche molto veritiera) nel corso di Stasera che sera. Il programma di Canale 5 porta a casa anche il «Flop dell’anno» e il «Peggior programma di intrattenimento» della stagione 2010-2011 e ha vinto il Telerattone 2011, assegnato dal pubblico senza nomination. Alla D’Urso anche il riconoscimento per le «ultime parole famose» dette durante Pomeriggio Cinque: «Noi non abbiamo bisogno di mettere faccioni sul vidiwall», salvo poi farlo con Nuti. Premi anche per il reality Uman take control (interrotto da Italia Uno dopo due puntate), per il peggior autorato e la peggior scenografia. Nando Colelli del Grande Fratello 11 ha vinto il Teleratto come peggior fenomeno (da baraccone) di un reality-talent show, mentre un’ex del GF, Angela Sozio, è risultata la peggior opinionista. «Scoppiati dell’anno», Pippo Baudo e Bruno Vespa per «Centocinquanta». Peggior programma di informazione Domenica Cinque, peggior fiction Non smettere di sognare (Canale 5), mentre ad Antonella Clerici è andato il Teleratto come «scostumato dell’anno», ovvero personaggio peggio vestito della stagione. LR