Dagli allo spacciatore di banconote da 50 euro

E io, che piango più la perdita di una moneta spicciola che di una bancono­ta perché sono un aborigeno legato al­la fisicità e al tintinnìo, mi chino in un bacio d’addio sul santino dei 50 euro

Un cittadino è sta­to trovato in possesso di bancono­te di 50 e addirittura di 100 euro ed è sta­to arrestato mentre cercava di fare la spesa con il corpo del reato. Per atte­nuare la pena, il cittadino ha detto che avrebbe rubato la roba e non avrebbe usato denaro contante. Poi, appellan­dosi alle norme sugli stupefacenti, ha detto che i soldi trovati in portafoglio sono per consumo personale, non in­tendeva spacciarli; se li fuma e se li stru­scia a suo piacere, ma non li dà a nessu­no. A questo l’italiano medio, dolce e piccante, è stato ridotto dopo la legge Monti che obbliga l’uso di bancomat e carte elettroniche al posto della mone­ta.

Capisco le ragioni spicciole per sco­raggiare l’uso di liquidi che riassumia­mo nella parola tracciabilità. Ma c’è una ragione di fondo, ideologica anzi teologica: obbligare il popolo a conver­tirsi all’economia irreale, a compiere sacrifici ed elevare canti e preghiere al­le bolle speculative, all’economia vir­tuale ma non virtuosa, al Dio Rating. Far sparire le ultime tracce di econo­mia reale, produrre una rivoluzione psicologica che sostituisce bond a ca­se, spread a terreni, bande elettroni­che a monete. Bisogna far sparire dalle menti ogni traccia di rapporto con la vi­ta reale. Col paradosso che nell’epoca misurata solo dai Soldi, i medesimi spa­riscono, o si fanno invisibili. Come Dio.
E io, che piango più la perdita di una moneta spicciola che di una bancono­ta perché sono un aborigeno legato al­la fisicità e al tintinnìo, mi chino in un bacio d’addio sul santino dei 50 euro.

Commenti
Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 08/09/2012 - 16:09

Oh ma quanto scrive veneziani. Aveva appena fatto un articolo controcorrente e contro il pensiero unico del leader che subito è sparito. Ordine di redazione? E' questa la famosa indipendenza dell'uomo di destra?

Ritratto di nestore55

nestore55

Sab, 08/09/2012 - 16:16

Ma è mai possibile che si scriva per il gusto di leggersi?? Certi disturbi andrebbero curati: in mancanza di ciò si rischia di diventare ossessivi compulsivi, nevvero luigino?? E.A.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Sab, 08/09/2012 - 16:16

WOW! Roba grossa la tracciabilità dei pagamenti oltre i 50 euri... , peccato che non abbiano pensato ancora alla tracciabilità dei 60 miliardi cui, secondo la corte dei conti, ammonta la corruzione in itaGlia. Ma questa e roba spicciola: solo 115,000 eurini al minuto. Vero Monti?

guidode.zolt

Sab, 08/09/2012 - 16:26

Veneziani, ricordo l'ultimo 50.000 speso sul quale avevo tracciato la scritta "anche tu mi lasci"...

guidode.zolt

Sab, 08/09/2012 - 16:32

gia' ora c'e' sempre la fila al bancomat e, se cambio banca, mi ritrovo un surplus di costi, e quando tutti dovranno usare soltanto moneta elettronica alle banche bastera' aumentare di un 0,10 il costo del prelievo per riaggiustare i conti ... grazie al Bilderberghiano monti..!

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Sab, 08/09/2012 - 17:07

X luigipiso. Vedi Pisellino. Io ho sempre creduto che tu fossi a sinistra ma ora leggendo il tuo post mi rendo conto che sbagliavo. Tu non sei a sinistra, ma un ASINISTRA.

Massimo

Sab, 08/09/2012 - 17:45

Condivido in pieno e prima ancora di leggerLa:http://blacknights1.blogspot.it/2012/09/la-giornata-del-denaro-contante.html Sarebbe proprio il caso di organizzare una Giornata in favore della Libertà di Contante. Perchè la veraguerra di Civiltà è contro lo spionaggio dello stato e contro le tasse.

Nadia Vouch

Sab, 08/09/2012 - 18:10

La cosa è altamente democratica. Infatti, anche chi di denaro ne ha poco, può tirare fuori la tessera e trasformarsi nel fighetto di turno. Scherzo, ma effettivamente verrebbe a mancare quel freno psicologico a spendere oltre i propri limiti. Indebitarsi ma mai fare brutta figura difronte a chi sembra più ricco. L'essenziale è, visto il calo dei consumi, stimolare i desideri.

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Sab, 08/09/2012 - 18:14

#guidone.zolt# Lei ha individuato la dittatura del terzo millennio: la dittatura della fila che, come sempre, sarà ancora più odiosa dall’onnipresente “non sa chi sono io”. di turno.

Nadia Vouch

Sab, 08/09/2012 - 18:34

Per #luigipiso. La leggo diffusamente qui. Ma non mi ha trasmesso il fascino del provocatore autentico, quello "di sostanza" intendo. Comunque, s'informi meglio prima di sprecare così tanti giudizi su tutti. Altrimenti, è Lei a perdere di credibilità. Sa, fare i provocatori e risultare interessanti,non è semplice. Ci rifletta.

barretta gennaro

Sab, 08/09/2012 - 18:48

Lo sceriffo di Nottingham era piu' nobile nell'esercizio delle tasse , permetteva al popolo di poter guadagnare e poi pagare in moneta sonante.Globalizzazione , finanza , borse e spread ,il resto non conto . Il Dio denaro ci sta trasformando da persone a numeri viventi: dal lavoro al passatempo , dai doveri ai piaceri dobbiamo rispettare un numero, ricordarci dei numeri , trascrivere numeri , codici, pin , passward, e chi piu' ne ha piu' ne metta.E tutto questo deve avere necessariamente un costo, che Monti conosce bene ma che nessun cittadino vorrebbe onorare. Ormai la nostra mente è diventata una calcolatrice fredda,impassibile e senza cuore.Sapevamo che con la secolarizzazione l'uomo ha perso la sua entità umana , ma oggi il Dio denaro ci toglie quasi del tutto la dignità di essere , almeno per i miseri mortali come noi.Ti saluto Marcello.

chiara2012

Sab, 08/09/2012 - 20:20

non addio.BOIA CHI MOLLA.tiè......ci siamo e vogliamo difendere il nostro pensiero e la nostra civiltà

Ritratto di Luca Scialò

Luca Scialò

Sab, 08/09/2012 - 20:59

Come al solito si perseguitano i piccoli consumatori e risparmiatori, e si lasciano intatti i grandi capitali

FEMINE

Sab, 08/09/2012 - 21:29

Manca poco e c'imporranno la tessera annonaria...dove saranno prefissati le tipologie e l'entità delle spese consentite a ciascun suddito pagatore, tante quante riferite al reddito dichiarato...Chi non si attenesse con rigore verrebbe portato alla gogna nella pubblica piazza quale traditore della patria...

guidode.zolt

Sab, 08/09/2012 - 21:38

Rosella Meneghini - Ho visto le file dell'est europeo in Bulgsria nel 1975, ero li' per una competizione sportiva, ed erano file serie... a serpente, stanche, tristi, rassegnate...; mi trovavo a Veliko Tarnovo (ex capitale prima di Sofia), un paesotto che aveva 2 macellerie che aprivano a turno un pomeriggio alla settimana... mai capito perche' ne servissero due ... cose che spero di non rivedere piu'.

guidode.zolt

Sab, 08/09/2012 - 21:42

Rosella Meneghini - per quanto riguarda il "lei non sa chi sono io" gli risponda..."dimmi come ti chiami e ti diro' chi sei..."

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 08/09/2012 - 22:52

@tempus_fugit_888 Ho mai detto di essere di sinistra? Ho sempre dichiarato di essere Comunista che è ben altra cosa che essere di questa sinistra. Stia più attento, visto che perde il tempo a leggermi. @Nadia Vouch Di interessante c'è solo Gramsci. Mi legga di meno o per niente, è un Suo dovere di destrorsa.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Dom, 09/09/2012 - 10:06

X luigipiso. Caro Pisellino, io non perdo tempo a leggere i tuoi post. Al contrario li aspetto e li fcerco perché per me è un divertimento leggerli. L'osservazione della imbecillità è il mio difetto principale, il mio peccato e uno dei miei scarsi piaceri. Mi auguro che continuerai a scrivere. Grazie, Pisellino.

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Dom, 09/09/2012 - 10:39

#guidone.zolt# Le file alle quali mi riferivo, sono proprio quelle così tristemente descritte da lei e difficilmente ci sarebbe possibilità di risposta al prepotente di turno, che potrebbe semplicemente puntare una pistola alla tempia, magari nemmeno al plebeo che ha osato parlare, ma direttamente al figlio che tiene per mano. Sta spuntando il sol dell’avvenire! Forse é questa la luce in fondo al tunnel che vede il nostro beneamato premier? Cari saluti -Rosella-

nino47

Dom, 09/09/2012 - 11:09

X nestore 55: ...mi pare che non sia solo Luigino a "leggersi", eh?

Nadia Vouch

Dom, 09/09/2012 - 11:34

Per #luigipiso. Non ho doveri da "destrorsa". Stimo Veneziani da molti anni e non devo dimostare nulla a nessuno. Leggere i commenti dei Lettori è sempre interessante. Anche i Suoi, @luigipiso lo sono a volte. Ma, qui non ha ancora commentato l'articolo. Ha solo commentato i Lettori e ribadito di essere di una certa idea. Che io rispetto, ma non condivido. Sono stata comunista tra i quattordici e i quindici anni, perché influenzata da una splendida insegnante di lettere. Era veramente una persona eccezionale. Ma è restata l'unica di quell'idea che mi abbia trasmesso dei valori. Altri, conosciuti poi, mi hanno portata molto distante da quell'idea. Ognuno ha le proprie esperienze. Tutti dobbiamo sforzarci di comunicare. Ci dica che ne pensa del tema di questo articolo! Parliamo di più cose, senza partire già da preclusioni. Grazie.

sorciverdi

Dom, 09/09/2012 - 12:10

Per l'ennesima volta il governo Monti dimostra di essere il peggiore che avrebbero potuto imporci. Di fronte ad idiozie come quella del limite di pagamento in contanti viene da chiedersi se il fruttivendolo di quartiere non sarebbe riuscito a fare meglio di questi inqualificabili soggetti buoni solo a vivere nella loro dimensione di pura teoria e lontana anni luce dalla realtà. Stasera uscirò in auto e mi fermerò da qualche battona a chiedere quali sono le loro tariffe e, in caso siano superiori ai 50 euri, chiederò se hanno già richiesto il pos. Se pensano di farci uscire dalla crisi con questi deliri da scrittore fallito di fantascienza siamo a posto!

sorciverdi

Dom, 09/09/2012 - 12:16

luigipiso, non capisco la sua reazione rabbiosetta alle tirate d'orecchie ricevute da alcuni commentatori e le suggerisco di esserne felice perché, come scrive Nadia Vouch "fare i provocatori e risultare interessanti non è semplice" e per lei l'essere notato è già stato un bel riconoscimento. Quanto alle opere di Gramsci gliele lascio con vivo piacere ricordandole che fine ha fatto il comunismo. Buona giornata.

peroperi

Dom, 09/09/2012 - 12:48

Caro Veneziani, oramai solo le mafie dispongono di liquidita' . Solo loro (oramai al governo ) sono in grado di acquistare le azioni quando scendono, ricreando lievi ed effimeri rialzi per far credere agli stolti che la rispresa è vicina, solo , grazie alla liquidità creata dalla vendita di droga ecc, disporranno in futuro del denaro contante tanto gradito ai politici ed ai partiti , solo loro ,grazie al loro pil annuo pari ad un decimo del debito pubblico potranno acquistare le eccellenze del nostro paese a prezzi stracciati trasformando l'Italia in una Grande Campania laddove si baciano le mani a chi ti procura un lavoro sottocosto. Per questo motivo votero' Grillo ben sapendo che non è del mestiere, perche' ho bisogno di farmi quattro risate dopo tanti anni di speranze mal riposte e voglio vedere applicare le ingiustizie anche a chi ci ha ridotto in questo stato perche' non è vero che esistono politici onesti in Italia, ma politici non ancora beccati con le mani nella marmellata. Voglio ridere quando un populista porterà via tutti i beni a tutti coloro che iun Italia hanno avuto potere di firma e poi casomai mi pentiro' di averlo votato cosi' come mi sono pentito di ogni voto che ho dato.

peroperi

Dom, 09/09/2012 - 12:52

Caro Veneziani, oramai solo le mafie dispongono di liquidita' . Solo loro (oramai al governo ) sono in grado di acquistare le azioni quando scendono, ricreando lievi ed effimeri rialzi per far credere agli stolti che la ripresa è vicina. Grazie alla liquidità creata dalla vendita di droga ecc, disporranno in futuro del denaro contante tanto gradito ai politici ed ai partiti , solo loro ,grazie al loro pil annuo pari ad un decimo del debito pubblico potranno acquistare le eccellenze del nostro paese a prezzi stracciati trasformando l'Italia in una Grande Campania laddove si baciano le mani a chi ti procura un lavoro sottocosto. Per questo motivo votero' Grillo ben sapendo che non è del mestiere, perche' ho bisogno di farmi quattro risate dopo tanti anni di speranze mal riposte e voglio vedere applicare le ingiustizie anche a chi ci ha ridotto in questo stato perche' non è vero che esistono politici onesti in Italia, ma politici non ancora beccati con le mani nella marmellata. Voglio ridere quando un populista porterà via tutti i beni a tutti coloro che in Italia hanno avuto potere di firma e poi casomai mi pentiro' di averlo votato cosi' come mi sono pentito di ogni voto che ho dato.

gdan

Dom, 09/09/2012 - 13:04

Difficile capire che, in questo modo, chi evade e di solito si tiene i contanti a casa dovra' per forza smettere di fare del nero, pena l'impossibilita' di usare i soldi stessi, eh?

peroperi

Dom, 09/09/2012 - 13:09

Ma, se è vero cio' che dice Obama che la crisi non durerà pochi anni e che è a livello mondiale, che le banche non hanno denari e le banche centrali pure, di chi sono e a chi appartengono i capitali dei "mercati" che condizionano il mondo? Sicuramente delle mafie e dei paradisi fiscali. Perche' allora, invece di far guerre in Afganistan ed in giro per il mondo nei paesi poveri non si dichiara guerra alle nazioni Canaglia ed ai paradisi fiscali andando a recuperare il maltolto?

cgf

Dom, 09/09/2012 - 14:25

obbligarci ad usare il bancomat, oltre a fare un favore alle bance, è costringerci a portare tutti i ns soldi in banca. Hanno paura che succeda come in Spagna/Grecia, vale a dire prelevamenti di massa, in Argentina la crisi è iniziata proprio perché la gente, non fidandosi delle politiche economiche del Governo, stava prelevando in massa. Ad un certo punto le banche non avevano più soldi, solo carta straccia.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Dom, 09/09/2012 - 14:58

X Nadia Vouch e X luigipiso. Abbiamo capito, Pisellino. In itaGlia a sostenere il comunismo siete rimasti tu, Bertinotti, Diliberto, Ferrero e Paperino. Tutti gli altri sono stati sì, comunisti, ma anche anticomunisti.

chiara2012

Dom, 09/09/2012 - 18:40

il comunismo è una malattia inguaribile.non mi fido di chi lo ha seguito,anche solo per un giorno.

chiara2012

Dom, 09/09/2012 - 19:04

ma perchè censurate me,proprio qui,dove i comunisti impazzano?écosì triste,voi mi fate tristezza,come monti,caro Maggiuli ,mi angoscia e mi fa desiderare l'intervento diun Esorcista,e bravo.

chiara2012

Dom, 09/09/2012 - 19:12

il comunismo ,e riscrivo,è una malattia inguaribile.Chi lo è stato ,non smette di esserlo,anche se dice il contrario:del resto le comodità piacciono a tutti,ed essere di sinistra,anche a corrente alternata,è comodissimo.censura?se continuate a spedirmi su shopping vari,mi rovinate definitiamente.