Dai cazzotti ai calci, ma soltanto a fin di bene

Dai pugni ai calci a fin di bene. È stata presentata in Campidoglio la Nazionale dei pugili, un’iniziativa di Nino Capobianco che intende reperire fondi per sostenere la comunità «Amore e Libertà» per una scuola e un day-Hospital a Kinshasa. Allenatore Fabrizio Ravanelli, pugili-calciatori Nino La Rocca, Maurizio e Loris Stecca, Patrizio Oliva, i fratelli Duran, Gianluca Branco e Vincenzo Cantatore. Madrine dell’evento Ramona Badescu e Nadia Bengala (nella foto con Gianfranco Rosi).