Dai Clinton all’amico Andretti I vip ricordano un’icona americana

«Paul era un’icona americana, un filantropo e un campione». Così Hillary e Bill Clinton hanno reso omaggio a Paul Newman. Come loro, un’intera schiera di vip, da Tim Robbins (che lo ha chiamato «eroe, come attore e come uomo») a Susan Sarandon («era votato in egual misura alla giustizia e alla burla. Era qualcuno che non senti menzionare spesso oggigiorno: un brav’uomo») a Leonardo DiCaprio («viene da quella generazione di attori, come Dean, Brando e Clift che tutti abbiamo preso a riferimento»). «Ho voluto bene a quell’uomo - ha detto Mario Andretti, suo compagno di corse -. Oggi assaporo ogni momento insieme, ogni centesimo che ho perso in una scommessa con lui. Pensando alle cose che abbiamo fatto insieme in 25 anni rido e piango».