Via dai domiciliari rapina una donna e finisce in carcere

È evaso dagli arresti domiciliari, quindi ha rapinato in centro a Monza una donna che però ha subito lanciato l’allarme. Così il balordo è stato arrestato qualche minuto dopo dai carabinieri, arrivati quasi in tempo reale. L’uomo, un italiano di 27 anni, ora è di nuovo in carcere. Tutto inizia l’altra sera quando il giovane balordo, evidentemente stanco di rimanere chiuso in casa, se n’è uscito per raggranellare qualche soldo. Verso le 22, fingendo di avere una pistola, ha minacciato una signora nella centrale via Italia, e si è fatto consegnare una cinquantina di euro. Fatto il colpo è fuggito a piedi mentre però la vittima dava l’allarme. Il malvivente è stato bloccato dopo poche centinaia di metri, nei pressi dei binari della stazione di Monza. Rinchiuso in cella, dovrà rispondere di rapina ed evasione.