Dai giardini all’italiana alla «Flora futurista»

Un giardino all'italiana reinterpretato dalle menti più creative del giovane design made in Italy grazie ai materiali in ceramica offerti da otto aziende nostrane: è «Natural Beauty», spazio interattivo per grandi e piccini dove si può anche giocare e fare merenda e in cui sono ammessi gli animali. «Flora futurista» invece è un omaggio a Giacomo Balla, con sculture-fiore di Fantoni in pannelli verniciati a polveri epossidiche. Ambedue gli eventi in Triennale (22-27 aprile, 10.30/22).