Dai Manhattan Transfer al quartetto di Jane Monheit

La Salumeria della Musica propone questa sera alle 22 un pregevole inizio di settimana con la big band di Paolo Tomelleri. I jazzofili esigenti possono ritornare nel locale giovedì 20 alle 22.30 per ascoltare il Sound 5et di Faiella, Visibelli, Zambrini, Ricci e Marinoni accompagnato da una nutrita orchestra di fiati. Il Caffè Doria Jazz Club offre martedì 18 alle 22 il Tommaso Storace Quartet e giovedì 20 il nuovo Jazz Academy Trio & Quartet del sempreverde sassofonista Beppe Aliprandi. Al Blue Note, martedì e mercoledì, è di scena per quattro set la cantante Jane Monheit, vincitrice dieci anni or sono del prestigioso premio Thelonious Monk, accompagnata da Michel Kanan pianoforte, Neal Miner contrabbasso e Rick Montalbano batteria; giovedì, per un solo set, arrivano i Manhattan Transfer. Domenica 23 si esibisce al Teatro degli Arcimboldi il prestigioso sestetto del pianista Herbie Hancock: ne riparleremo.