Daily Euro 6 e la sfida della sostenibilità

Il nuovo veicolo commerciale di Iveco massimizza l'efficienza dei consumi

Valerio Boni

I veicoli commerciali si evolvono esattamente come le auto, seguendo un percorso che, di stagione in stagione, ottimizza le prestazioni e allo stesso tempo migliora la compatibilità con l'ambiente, adeguandosi in anticipo a quelli che saranno i livelli di riferimento dopo il «dieselgate». Iveco gioca in anticipo sulla concorrenza presentando la nuova gamma dell'immortale Daily, ora equipaggiato con motori che adottano la tecnologia Scr per l'abbattimento delle emissioni nocive.

In questo modo la nuova produzione è già in linea con le normative Euro 6 calcolate sui consumi reali, non più su quelli manipolabili in laboratorio, che entreranno in vigore soltanto nel 2020.

L'occasione del lancio del New Daily è stata sfruttata per aggiungere un lieve ritocco estetico, che non stravolge lo stile di uno tra i più apprezzati veicoli commerciali. È stato ridisegnato il frontale e sono cambiati alcuni dettagli all'interno, con nuovi spazi portaoggetti. Ma le novità sono soprattutto tecnologiche. In particolare sono stati profondamente aggiornati i motori turbodiesel con le caratteristiche cilindrate di 2.3 e 3 litri, pensati espressamente per lavorare al meglio con il processo chimico Scr. I risultati sono importanti, poiché pur in presenza di potenze di tutto rispetto, comprese tra 120 e 210 cv a seconda delle configurazioni, sono garantiti cali nei consumi valutabili mediamente nella misura dell'8%. Risparmi che Iveco assicura possano essere ulteriormente abbattuti abbinando i turbodiesel alla nuovissima trasmissione automatica a 8 rapporti Hi Matic, che per la prima volta sarà disponibile su tutta la gamma. La presenza di una modalità di funzionamento Eco permette infatti di ottenere cambi di marcia ottimizzati in funzione del carico, a tutto vantaggio delle percorrenze, e di conseguenza delle emissioni.

Ma oltre alle motorizzazioni, Iveco ha messo a punto anche una nuova app per smartphone o tablet, le cui funzioni vanno ben oltre quelle più classiche. L'applicazione Business Up prevede infatti la possibilità di una connessione diretta con il cuore del veicolo, attraverso la tecnologia Bluethooth. In questo modo è possibile analizzare in tempo reale i dati in arrivo dalla centralina e ottenere preziose informazioni su come adottare uno stile di guida più efficace. Ulteriori modalità della Business Up prevedono contributi logistici per la gestione delle flotte, e l'indicazione delle officine Iveco più vicine visualizzabili su una mappa, con la possibilità di ottenere il collegamento immediato, 24/7, all'Iveco Assistance Non Stop.