Daimler Forti perdite e patto con i sindacati

Il colosso tedesco delle auto di lusso, Daimler, chiude il primo trimestre dell’anno con forti perdite e avverte che le vendite «diminuiranno sensibilmente» nel 2009. Nei primi tre mesi dell’anno Daimler ha registrato perdite nette per 1,28 miliardi di euro, a fronte di un utile di 1,3 miliardi nello stesso periodo del 2008, e una flessione delle vendite del 25% a 18,7 miliardi. Il gruppo tedesco si attende, inoltre, anche per il secondo trimestre dell’anno, un risultato «fortemente negativo». Daimler ha infine raggiunto un accordo con i sindacati per tagliare il costo del lavoro di due miliardi di euro, tramite la riduzione dell’orario, salvaguardando così i livelli occupazionali.